Apple, anteprima degli utili del quarto trimestre

Gli analisti prevedono dati piatti in vista della forza dell’iPhone 12

Apple, anteprima degli utili del quarto trimestre
3' di lettura

Apple Inc. (NASDAQ:AAPL), la prima società statunitense a raggiungere il traguardo dei 2 trilioni di dollari di capitalizzazione di mercato, giovedì 29 ottobre dovrebbe annunciare i risultati del quarto trimestre dell’anno fiscale 2020, dopo la chiusura del mercato.

Aspettative del quarto trimestre per Apple: gli analisti, in media, stimano che Apple riferirà utili trimestrali di 0,71 dollari per azione su un fatturato di 64,16 miliardi di dollari, secondo il database di Yahoo.

Ciò a fronte di utili pari a 0,76 dollari per azione e di un fatturato di 64,04 miliardi di dollari registrati nel quarto trimestre del 2019.

Katy Huberty, analista di Morgan Stanley, stima utili per azione di 0,62 dollari e un fatturato di 60 miliardi di dollari, con i ricavi da iPhone e Servizi rispettivamente di 22,9 miliardi e di 14,5 miliardi di dollari.

La stima di consenso degli analisti, che prevede un fatturato da iPhone pari a 28,5 miliardi di dollari (ipotizzando 40,4 milioni di spedizioni e un prezzo medio di vendita di 705 dollari), secondo l’analista è troppo alta.

In genere i nuovi prodotti rappresentano circa il 47% dei ricavi da iPhone nel quarto trimestre, e nel quarto trimestre appena concluso non c’è stato alcun nuovo prodotto, ha affermato Huberty.

Ad ogni modo è probabile che gli investitori trascureranno i risultati dell’iPhone nel trimestre di settembre, vista l’attenzione sull’iPhone 12, ha affermato Huberty.

Link correlato: iPhone 12, nuovo ‘capitolo decisivo’ per la crescita di Apple

Ottimismo sul futuro di Apple: per il trimestre di dicembre, i modelli degli analisti di Wall Street prevedono utili per azione di 1,36 dollari, su un fatturato di 100,22 miliardi.

“Il lancio di iPhone 12 è diventato un campo di battaglia a livello di abbonamenti per i gestori telefonici, poiché tutti loro offrono promozioni consistenti per trattenere i clienti o per aggiungerne di nuovi. Riteniamo che queste promozioni sosterranno la domanda di iPhone 12 nei prossimi mesi”, ha affermato in una nota Harsh Kumar, analista di Piper Sandler.

Per il trimestre di dicembre, l’analista ha aumentato le sue stime per iPhone di circa 8 milioni di unità a 73 milioni, traducendosi in un fatturato da iPhone di 62,8 miliardi di dollari.

L’elemento positivo relativo alla stima di consenso sul fatturato di iPhone, a quota 59,9 miliardi di dollari, è principalmente sostenuto dalla tesi del finanziamento da parte degli operatori, ha dichiarato Kumar.

L’analista di Morgan Stanley continua a prevedere un rialzo sia per l’anno fiscale 2021 che per le stime a lungo termine sugli utili per azione di Apple.

Tempi di consegna più elevati (il tempo che intercorre tra l’ordinazione e la ricezione di un dispositivo) su un periodo di diversi mesi indicano generalmente una crescita delle spedizioni di iPhone più solida del previsto nel corso del ciclo, ha affermato Huberty di Morgan Stanley.

I dati iniziali sul ciclo dell’iPhone 12 stanno mostrando una tendenza positiva, ha dichiarato l’analista.

Alla data del 20 ottobre, i tempi medi di consegna sono di 18,5 giorni per l’iPhone 12 Pro e di 10,1 giorni per l’iPhone 12, ha spiegato Huberty.

“Questo dato posiziona l’iPhone 12 Pro al terzo posto dietro all’iPhone X e all’iPhone 11 Pro/Pro Max a questo punto del ciclo, e posiziona l’iPhone 12 appena dietro all’iPhone 11 ma davanti all’iPhone 8/8 Plus”.

Huberty ha dichiarato che, sulla base della forza di iPhone 12 e delle revisioni positive degli utili all’orizzonte, Morgan Stanley acquisterebbe qualsiasi ribasso delle azioni Apple dopo il rapporto trimestrale del 29 ottobre.

Titolo AAPL: durante il terzo trimestre dell’anno solare le azioni Apple sono salite di circa il 27%, e da inizio anno sono aumentate del 60%.

Morgan Stanley fornisce per Apple una valutazione Outperform e un prezzo obiettivo di 136 dollari.

Piper Sandler ha ribadito il rating Overweight e ha aumentato il prezzo target da 130 a 135 dollari.

All’ultimo controllo le azioni Apple erano in calo dello 0,8%, a 115,94 dollari.

Foto gentilmente concessa da Apple.

Nessun Articolo da visualizzare