Tori e orsi della settimana passata: Boeing, Netflix e altri

Diamo uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana appena terminata rilevati da Benzinga

Tori e orsi della settimana passata: Boeing, Netflix, Nike e altri
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti della settimana hanno riguardato l’azienda produttrice di iPhone e i leader del settore aerospaziale e dell’abbigliamento.
  • Un importante produttore di veicoli elettrici e una scommessa sul vaccino contro il COVID-19 sono stati invece fra i segnali maggiormente ribassisti.

Anche se la fine dell’anno è ormai in dirittura d’arrivo, la scorsa settimana è stata comunque impegnativa. Forse la notizia più importante è stata che il primo vaccino anti-Covid ha ricevuto l’approvazione all’uso negli Stati Uniti e parrebbe che ce ne siano altri in arrivo; tuttavia, i principali indici statunitensi hanno chiuso la settimana in leggero ribasso, guidati dall’arretramento dell’1% dell’S&P 500.

Il produttore di iPhone ha affermato che avrà una maggiore produzione fatta in casa e ha anche deciso di entrare nell’arena dei veicoli a guida autonoma; come la maggior parte delle aziende, si sta ancora adattando alla pandemia. Nel frattempo, la scorsa settimana le autorità di regolamentazione hanno duramente criticato un’azienda leader dei social media.

È stata anche una settimana in cui il 737-Max ha ripreso a volare, alcuni colossi del petrolio potrebbero dover guardare maggiormente al futuro, e si è ipotizzato che l’azienda leader dei veicoli elettrici potrebbe essere alla ricerca di una nuova casa. Inoltre un colosso dell’intrattenimento ha fatto furore alla fine della settimana.

La scorsa settimana si è anche svolta la conferenza inaugurale Benzinga Global Small Cap.

Come al solito, Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori. Ecco alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

Apple, target price rialzista di $200 da Wedbush“, di Shivdeep Dhaliwal, esamina i motivi per cui un analista vede “importanti fattori di vantaggio” per Apple Inc. (NASDAQ:AAPL), inclusa la robusta domanda di iPhone 12.

In “UBS alza il rating di Boeing e Spirit AeroSystems e raddoppia target price“, Wayne Duggan discute di come le aspettative per un vaccino efficace contro il coronavirus abbiano stimolato l’inizio di un ciclo di riutilizzo del settore aerospaziale: si tratta certamente di buone notizie per Boeing Co (NYSE:BA).

Nike Inc (NYSE:NKE) è una società di crescita che ha ottenuto buoni risultati durante la pandemia, con il suo passaggio al digitale e l’abbandono dei prodotti indifferenziati. Così dice “KeyBanc rialzista sulle opportunità e-commerce di Nike“, di Priya Nigam.

Starbucks, cosa pensano gli analisti di Wall Street dopo l’Investor Day?“, di Aditya Raghunath, si concentra sui motivi per cui gli analisti ritengono che il titolo Starbucks Corporation (NASDAQ:SBUX) avrà molto slancio a breve termine e si prevede che performerà bene il prossimo anno.

Per ulteriori segnali rialzisti registrati la scorsa settimana, dai un’occhiata anche a questi articoli:

Prospettive al ribasso

Nell’articolo “Tesla declassata da Pierre Ferragu, rialzista a lungo termine sul titolo“, di Shivdeep Dhaliwal, vediamo perché gli investitori dovrebbero incassare un po’ di profitto dal titolo Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) in vista della sua inclusione nell’indice S&P 500.

Needham ribadisce la propria posizione sullo streaming: acquista Roku, vendi Netflix“, di Jayson Derrick, sostiene che, contrariamente alla credenza popolare, Netflix Inc (NASDAQ:NFLX) non è un’azienda leader di settore. Scopri invece cosa dovrebbero preferire gli investitori.

Nel pezzo “Analista su Moderna: positivo su progresso vaccino ma downgrade delle azioni“, di Shanthi Rexaline, mostra perché la scorsa settimana un analista di Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) è passato ad una posizione attendista sul titolo.

La valutazione del titolo Helmerich & Payne, Inc. (NYSE:HP) sembra “eccessiva”, anche con una previsione più ottimistica sul conteggio delle piattaforme petrolifere USA nel breve termine, secondo “BofA declassa Helmerich & Payne“, di Priya Nigam.

Assicurati di controllare anche questi ulteriori segnali ribassisti:

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.

Nessun Articolo da visualizzare