Sfruttare la ripresa cinese 2.0, la strategia J.P. Morgan AM

1' di lettura

La Cina guida la ripresa post pandemia, con un’economia che mette già in luce segnali di ripresa. Investire nelle azioni cinesi di classe A può essere una scelta vincente proprio per sfruttare al meglio la ripartenza del gigante asiatico

Il mercato è ancora inesplorato e, quindi, offre delle interessanti opportunità da cogliere. Le azioni cinesi di classe A, conosciute anche come A-Shares, comprendono titoli delle società quotate a Shanghai e Shenzhen. Si tratta di un panorama di investimento molto diversificato e non ancora così conosciuto dagli investitori internazionali. L’inserimento nell’indice MSCI dal 2018, per J.P. Morgan Asset Management apre alla possibilità di assistere a consistenti afflussi in futuro su questo segmento.

LE AZIONI CINESI DI CLASSE A

Chi investe ricerca sempre la performance. Anche per questo il mercato cinese delle azioni di classe A può essere un comparto interessante da considerare. Le A-Shares, infatti, offrono diversi vantaggi per gli investitori. Prima di tutto rappresentano un mercato liquido e ampio. A fine 2017, il mercato delle azioni di classe A conteneva più titoli con liquidità giornaliera superiore a 10 milioni di dollari, rispetto a tutti i mercati emergenti messi assieme…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.