Tori e orsi della settimana passata: Apple, Tesla e altri

Diamo uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana appena terminata rilevati da Benzinga

Tori e orsi della settimana passata: Apple, Tesla, Sundial e altri
4' di lettura
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti della settimana hanno riguardato i produttori di veicoli elettrici e l’azienda regina dell’e-commerce.
  • Alcuni dei cosiddetti ‘meme stocks’ hanno invece rappresentato i segnali ribassisti della scorsa settimana.

Siamo a circa un anno dal crollo di mercato dovuto alla pandemia, seguito da una ripresa che senza dubbio gli storici di Wall Street studieranno per anni.

La scorsa settimana, l’ottimismo dovuto al lancio dei vaccini e all’approvazione del nuovo pacchetto di stimoli negli USA è stato controbilanciato dai timori di inflazione, che hanno pesato soprattutto sui titoli tech e growth; durante la settimana l’indice Nasdaq è sceso brevemente in territorio di correzione, ma ciò non ha impedito ai tre indici principali di raggiungere nuovi massimi storici.

L’indice Dow Jones ha chiuso la settimana in rialzo di circa il 4%, mentre il Nasdaq è salito del 3% circa e l’S&P 500 ha registrato un guadagno di oltre il 2%.

Sul fronte COVID-19, la scorsa settimana i Centers for Disease Control (CDC) hanno emesso delle nuove linee guida; i produttori di vaccini continuano ad adoperarsi per aumentare la produzione e le notizie sull’efficacia dei vaccini continuano ad essere incoraggianti.

Per quanto riguarda le notizie aziendali, un colosso aerospaziale in difficoltà ha ricevuto un importante ordine; un’azienda leader dei social media guarda al proprio futuro proprio mentre le sue pratiche di assunzione sono sotto indagine; infine, il maggiore produttore di veicoli elettrici al mondo ha aumentato i prezzi di alcuni modelli e ha posticipato alcune consegne, oltre ad aver subito un grave episodio di violazione della sicurezza e un piccolo incendio in uno dei suoi impianti.

Un importante servizio di streaming video ha deciso di dare un giro di vite al fenomeno della condivisione delle password, mentre un altro ha raggiunto un grande traguardo; intanto continua a crescere l’infatuazione delle grandi banche per Bitcoin, con la criptovaluta che ha raggiunto un nuovo record.

Come al solito, Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori; ecco alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

In “Apple, il sell-off è una grandiosa opportunità di acquisto“, Shanthi Rexaline si concentra sui motivi per cui un importante analista è sempre più rialzista sulle azioni Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) nonostante il colpo subito a causa del sell-off del settore tech.

Le vendite di veicoli elettrici dovrebbero aumentare entro il 2025: così dice Priya Nigam in “Mizuho rialzista su Tesla e Nio: cosa devono sapere gli investitori EV“; si tratta certamente di una buona notizia per Nio Inc (NYSE:NIO) e Tesla Inc (NASDAQ:TSLA).

4 idee di titoli per la crescita secolare: Chewy, Amazon, Alphabet ed Equinix“, di Wayne Duggan, esamina le ragioni per cui Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN) e altri titoli di crescita secolare potrebbero continuare a crescere per sempre.

Nell’articolo “Coca-Cola, RBC alza il rating del titolo“, a cura di Jayson Derrick, un importante analista spiega perché è diventato rialzista sulle azioni Coca-Cola Co (NYSE:KO).

Per ulteriori segnali rialzisti registrati la scorsa settimana, dai un’occhiata anche a questi articoli:

Prospettive al ribasso

Lemonade Inc (NYSE:LMND) potrebbe dover sacrificare la redditività a lungo termine per conquistare quote di mercato, secondo “Lemonade, analista avvia copertura del titolo in tono ribassista“, di Priya Nigam.

Sundial Growers, altri ribassi in vista secondo questi analisti“, a firma Jayson Derrick, indica come nell’ultimo mese il titolo Sundial Growers Inc (NASDAQ:SNDL) abbia perso oltre metà del suo valore, e potrebbe non essere finita.

In “AMC Entertainment, titolo ‘enormemente sopravvalutato’“, di Shanthi Rexaline, vediamo perché il meme stock AMC Entertainment Holdings, Inc. (NYSE:AMC) si prepara ad una grossa correzione.

Nel pezzo “Goldman Sachs: problemi in vista per Tanger Factory Outlet Center“, a firma Melanie Schaffer, scopriamo perché il titolo Tanger Factory Outlet Centers Inc (NYSE:SKT) potrebbe soffrire mentre le speranze di riapertura negli Stati Uniti superano la realtà.

Per altri segnali ribassisti, non perderti questi articoli:

Al momento della stesura di questo articolo l’autore non possedeva azioni dei titoli citati.

Foto per gentile concessione di Unsplash.com.

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.