Apple svelerà occhiali per realtà mista al WWDC 2021?

Secondo Gene Munster di Loup Ventures, il colosso tech di Cupertino potrebbe presentare l’attesissimo prodotto gìà in quest’occasione

Apple svelerà occhiali per realtà mista al WWDC 2021?
2' di lettura

Apple Inc (NASDAQ:AAPL) potrebbe mostrare in anteprima gli occhiali per realtà mista (MR) come jolly alla prossima edizione dell’evento annuale Worldwide Developers Conference – secondo Gene Munster, Managing Partner di Loup Ventures, che segue da vicino l’azienda.

Cosa è successo Sebbene gli annunci hardware siano rari al WWDC, il colosso tech potrebbe comunque mostrare in anteprima gli occhiali per realtà mista all’evento, poiché il prodotto dipende dagli sviluppatori e inoltre è improbabile che possa cannibalizzare le vendite di un altro prodotto Apple esistente, ha affermato Munster nella nota di anteprima dell’evento.

Il WWDC si terrà in modalità virtuale per il secondo anno consecutivo; l’evento avrà luogo dal 7 all’11 giugno e consentirà a più di 1.000 ingegneri Apple di connettersi allo show dedicato ai software.

“La domanda: il prodotto è almeno pronto per essere presentato in anteprima?”, ha scritto in una nota il socio dirigente della società di ricerca.

Il visore per realtà mista dell’azienda di Cupertino dovrebbe essere lanciato a metà del 2022, seguito dal lancio degli occhiali per realtà aumentata entro il 2025, come sostiene il noto analista Ming-Chi Kuo.

Secondo Munster, gli occhiali MR saranno inizialmente un prodotto di nicchia di fascia alta, ma in seguito si osserverà una maggiore adozione da parte dei consumatori man mano che gli sviluppatori creeranno applicazioni per realtà mista e aumentata.

“Secondo noi, la realtà mista e aumentata è un’opportunità senza limiti per Apple”, ha affermato Munster.

“Oggi, l’adozione del visore AR/MR è così contenuta che non è nemmeno misurabile. Per cambiare le cose, quando Apple lancerà il prodotto, l’azienda dovrà promuoverlo attraverso una strategia completa di commerce-at-home che è solo all’inizio”.

La società è andata avanti unendo funzionalità presenti in altri prodotti Apple, come l’AssistiveTouch con il visore, ed è fondamentale per qualsiasi prodotto indossabile con visore, ha affermato Munster.

Perché è importante La divisione Wearables, Home and Accessories è la terza maggior unità di Apple e include, fra gli altri articoli, Airpods e Apple Watch; si tratta di uno dei segmenti in più rapida crescita dell’azienda.

Sebbene Apple non ripartisca le vendite unitarie di questo segmento, si prevede che a lungo termine la penetrazione di Watch e AirPods passerà, rispettivamente, dal 13% e dal 18%, ad oltre il 35%, ha affermato in precedenza Munster.

Leggi anche: Apple, crescita ricavi batterà stime Wall Street fino al 2025

Movimento dei prezzi Mercoledì le azioni Apple hanno chiuso in aumento dello 0,63% a 125,06 dollari.