AMC, vendita insider ultima settimana supera tutto 2017-2020

L’attività di insider selling è stata maggiore negli ultimi sette giorni che nell’intero triennio; il report CNBC cita un’analisi di InsiderScore

AMC, vendita insider ultima settimana supera tutto 2017-2020
2' di lettura

Dalla scorsa settimana la catena di cinema AMC Entertainment Holdings Inc. (NYSE:AMC) sta assistendo a un aumento dell’attività di insider selling a causa del rally condotto dagli investitori retail, secondo quanto riferito lunedì dalla CNBC, che cita un’analisi dei documenti normativi della società effettuata da InsiderScore.

Cosa è successo

I dati di InsiderScore mostrano che, dal 28 maggio, sette insider di AMC Entertainment hanno venduto una parte delle loro partecipazioni in un ampio intervallo compreso fra i 27,42 e i 62,67 dollari per azione; dal 28 maggio il prezzo delle azioni di AMC è più che raddoppiato.

Un totale di nove insider ha venduto azioni AMC durante il secondo trimestre, rispetto ai tre insider nel primo trimestre. Gli insider non hanno venduto azioni AMC durante l’intero 2020, mentre solo tre insider hanno venduto azioni AMC nel periodo fra il 2017 e il 2019, secondo i dati di InsiderScore.

I nove insider di AMC, tra cui il direttore finanziario Sean Goodman e il direttore marketing Stephen Colanero, nel secondo trimestre hanno venduto un totale di 285.100 azioni; l’amministratore delegato Adam Aron, comunque, non ha venduto nessuna delle sue azioni.

Leggi anche: AMC e altri “stonks” da tener d’occhio questa settimana

Perché è importante

Le azioni dei titoli “stonks”, ovvero quelli prediletti dagli investitori al dettaglio, hanno avuto un’impennata negli ultimi giorni, poiché gli investitori si ammassano su questi titoli nel tentativo di creare un nuovo short squeeze.

In vista di una nuova settimana di negoziazioni, domenica è emerso che BlackBerry Limited (NYSE:BB) e AMC Entertainment sono stati i titoli più menzionati sul forum degli investitori di Reddit r/WallStreetBets (WSB) negli ultimi sette giorni.

Dall’inizio dell’anno AMC Entertainment ha guadagnato uno straordinario 2.494,3%; la scorsa settimana la sua valutazione ha superato quella dell’altro “stonk” GameStop Corporation (NYSE:GME) a causa del crescente interesse per il titolo.

AMC, inoltre, ha tratto vantaggio dalla massiccia impennata delle sue azioni: recentemente la società ha infatti venduto 20 milioni di azioni in due operazioni separate, raccogliendo liquidità per oltre 800 milioni di dollari.

Movimento dei prezzi

Nella sessione regolare di lunedì le azioni di AMC Entertainment hanno chiuso con un balzo del 14,8% a 55 dollari e nella sessione after-hours hanno guadagnato quasi il 2,2% a 56,20 dollari.

Foto di ajay_suresh su Flickr