Tori e orsi della settimana passata: Apple, Coca-Cola, GM e altri

Uno sguardo ai principali segnali rialzisti e ribassisti per la settimana appena conclusa: Apple, Coca-Cola, GM, Moderna, Tesla e altri

Tori e orsi della settimana passata: Apple, Coca-Cola, GM e altri
4' di lettura
  • La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti fra i titoli preferiti dagli investitori.
  • I segnali rialzisti della scorsa settimana hanno riguardato il produttore di iPhone e le principali case automobilistiche del mondo.
  • Fra i segnali ribassisti osservati si segnalano i titoli bancari, un produttore di vaccini e un’azienda leader nel campo dell’estrazione.

Sulla scia della festa del Giorno dell’Indipendenza degli Stati Uniti, l’indice di riferimento sul greggio ha raggiunto il massimo in sei anni dopo che l’OPEC e i suoi alleati non sono riusciti a concordare un aumento della produzione; il rialzo dei prezzi del petrolio ha contribuito a creare un muro di preoccupazioni che rifletteva anche le ansie legate all’elevata valutazione del mercato da un punto di vista storico e alla variante Delta del COVID-19.

I verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve diffusi in settimana non sono sembrati eccessivamente hawkish e i mercati hanno registrato nuovi massimi record, prima di osservare un’ondata di vendite; i rendimenti in calo dei Treasury hanno sollevato timori di un rallentamento economico, poiché i titoli di Stato USA a 10 anni sono in flessione da marzo.

Inoltre, la scorsa settimana, un nuovo attacco ransomware ha colpito migliaia di aziende, la Casa Bianca ha aumentato la pressione normativa sulle grandi corporation e nuovi meme stock sono finiti al centro dell’attenzione.

L’indice S&P 500 ha trovato supporto tecnico sul finire della settimana e quest’indice, insieme al Dow Jones e al Nasdaq, ha chiuso la settimana in leggero rialzo. Questa settimana gli investitori attendono i nuovi dati sull’inflazione, nonché i report trimestrali dalle grandi banche, che inaugureranno la nuova stagione di rendicontazione degli utili.

In tutto questo, Benzinga ha continuato a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori. Ecco alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

Prospettive al rialzo

In “Apple, questo analista dice che ora il titolo è un Buy“, Shanthi Rexaline svela perché un importante analista ritiene che le azioni Apple Inc. (NASDAQ:AAPL) potrebbero prepararsi a decollare alla grande e che è ora di ricominciare a comprare.

Le preoccupazioni per la Cina stanno oscurando gli altri fattori positivi su Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA); così dice Adam Eckert in “Tesla potrebbe scambiare ‘ben oltre’ target price di 900 dollari, secondo un analista di Morgan Stanley“.

Nell’articolo “GM Motors può scambiare a multipli simili a Tesla”, Rachit Vats discute su come General Motors Co (NYSE:GM) potrebbe presto raddoppiare la propria capitalizzazione di mercato.

Nel pezzo di Priya Nigam “American Express, analista di Goldman Sachs migliora rating del titolo“, scopri perché American Express Company (NYSE:AXP) potrebbe essere ben posizionata per superare le aspettative.

M&A nel settore aurifero, previsto rimbalzo nel 2° semestre“, a firma Wayne Duggan, esamina le possibili conseguenze di un cambiamento del panorama delle fusioni e acquisizioni per Barrick Gold Corp (NYSE:GOLD) e altre aziende di settore per il resto dell’anno.

Prospettive al ribasso

In “I titoli bancari stanno per crollare?” di Mark Putrino, scopri perché il grafico dell’SPDR S&P Bank ETF (NYSE:KBE) suggerisce che i titoli bancari potrebbero essere in difficoltà, in un contesto nel quale le grandi banche si preparano a pubblicare i risultati del secondo trimestre la prossima settimana.

Potrebbe essere il momento di vendere Moderna Inc. (NASDAQ:MRNA) se gli investitori pensano che la crisi del COVID-19 sia finita, secondo “Cramer: titolo Moderna ‘troppo costoso al momento’“, di Madhukumar Warrier. Il produttore di vaccini ha qualche altro asso nella manica?

EMA: infiammazione cardiaca probabilmente collegata ai vaccini anti-Covid basati su mRNA” indica altre possibili cattive notizie per Moderna.

Le bibite analcoliche perdono smalto, l’acqua in bottiglia diventa la bevanda confezionata preferita d’America“, a cura di Shashank Jacob, mostra quali conseguenze potrebbe avere il cambiamento dei gusti dei consumatori per Coca-Cola Co (NYSE:KO).

In “Goldman Sachs declassa Limelight Networks a Sell“, Anusuya Lahiri esamina i motivi per cui un analista ha una visione estremamente cauta sul fornitore di servizi cloud Limelight Networks Inc (NASDAQ:LLNW).

D’altra parte, nell’articolo “Ecco 4 titoli cloud per la seconda metà del 2021” vengono indicate alcune possibili alternative.

Una compressione dei margini nell’estrazione rende Barclays ribassista su Freeport-McMoRan“, di Nikhil Dayal, spiega che la pressione sul lato dei costi in questo settore dovrebbe ridurre i margini di Freeport-McMoRan, Inc (NYSE:FCX).

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.