Pre-market: futures USA in aumento, attesa dati sussidi

Un’occhiata ai mercati: si attendono le trimestrali di Kroger, Dollar General e Ulta Beauty

Sedute USA
Sedute USA
4' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in territorio positivo dopo le pesanti perdite registrate nella sessione precedente. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili di The Kroger (NYSE:KR), Dollar General Corporation (NYSE:DG) e Ulta Beauty, Inc. (NASDAQ:ULTA).

Il rapporto Challenger sul taglio dei posti di lavoro negli Stati Uniti per il mese di novembre verrà comunicato alle ore 7:30 ET. I dati sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli USA per la scorsa settimana saranno diffusi alle 8:30 ET: gli analisti si aspettano che nella settimana del 27 novembre le richieste di disoccupazione siano salite a 245.000 unità dalle 199.000 della settimana precedente. Il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Raphael Bostic, interverrà alle ore 8:30 ET; il vice presidente alla supervisione della Federal Reserve, Randal Quarles, parlerà alle 11:00 ET; la presidente della Federal Reserve di San Francisco, Mary Daly, interverrà alle 11:30 ET; infine, il presidente della Federal Reserve di Richmond, Thomas Barkin, prenderà la parola alle 11:30 ET.


I futures sull’indice Dow Jones balzavano di 306 punti, attestandosi a 34.308, quelli sull’S&P 500 guadagnavano 31,75 punti a quota 4.540,25 e i futures sul Nasdaq 100 salivano di 60,50 punti, a 15.930,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 49.573.120 contagi e circa 805.000 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 34.606.540 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 22.105.870.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento del 2,1% a 70,28 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo del 2,2% a 66,99 dollari al barile. Nella settimana terminata il 26 novembre le scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti sono diminuite di 0,91 milioni di barili, secondo quanto comunicato mercoledì dall’Energy Information Administration (EIA). Il report settimanale dell’EIA sulle scorte di gas naturale degli USA in stoccaggio sotterraneo verrà diffuso alle ore 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei hanno avviato gli scambi in calo: l’indice spagnolo Ibex perdeva l’1%, così come lo STOXX Europe 600; l’indice francese CAC 40 arretrava dello 0,7%, il FTSE 100 di Londra era in ribasso dello 0,6% e il tedesco DAX 30 faceva segnare -1,1%. Nel mese di ottobre il tasso di disoccupazione nell’Eurozona è sceso al 7,3%; nello stesso mese, i prezzi alla produzione nell’area economica sono saliti del 5,4% rispetto al mese precedente. Ad ottobre il tasso di disoccupazione in Italia è salito al 9,4% dal 9,2% del mese precedente. A novembre in Spagna il numero di persone registrate come disoccupate è sceso di 74.381 unità a 3,183 milioni.

I mercati asiatici hanno terminato la sessione contrastati: l’indice giapponese Nikkei 225 ha ceduto lo 0,65%, l’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,55%, il cinese Shanghai Composite è arretrato dello 0,09%, l’indice australiano S&P/ASX 200 è sceso dello 0,15% mentre l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +1,4%. A novembre l’indice di fiducia dei consumatori in Giappone è rimasto invariato a quota 39,2. Ad ottobre le vendite al dettaglio in Australia hanno fatto segnare un +4,9%; nello stesso mese, il surplus commerciale del Paese si è ridotto a 11,22 miliardi di dollari australiani dal dato rivisto di 11,82 miliardi registrato nel mese precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Raymond James hanno alzato il rating del titolo Public Storage (NYSE:PSA) da Outperform a Strong Buy e hanno incrementato il target price da 350 a 375 dollari.

Mercoledì le azioni di Public Storage hanno ceduto lo 0,5% chiudendo a 325,63 dollari.

Ultime notizie

  • The Walt Disney Company (NYSE:DIS) ha dichiarato che il consiglio di amministrazione della società ha nominato Susan Arnold suo nuovo presidente; Arnold succederà a Robert Iger come presidente del board quando quest’ultimo lascerà la società alla fine dell’anno.
  • Murphy USA Inc (NYSE:MUSA) ha annunciato che il suo Consiglio di amministrazione ha autorizzato un buyback azionario per un importo massimo di 1 miliardo di dollari, da iniziare al completamento dell’attuale autorizzazione da 500 milioni.
  • Synopsys, Inc. (NASDAQ:SNPS) ha riportato utili del quarto trimestre migliori del previsto e ha pubblicato solide previsioni per l’anno fiscale 2022.
  • J M Smucker Co (NYSE:SJM) ha venduto la sua attività di crocchette per animali domestici in private-label, compreso il suo impianto di produzione in Kansas, a Diamond Pet Foods Inc attraverso una transazione in contanti del valore di circa 33 milioni di dollari.