BofA aumenta il target price di 6 società per la difesa

Nel contesto del conflitto in Ucraina, l’analista di Bank of America Ronald Epstein indica 6 titoli del settore della difesa di cui ha alzato il prezzo obiettivo

BofA aumenta il target price di 6 società per la difesa
2' di lettura

Sullo sfondo del conflitto Russia-Ucraina, il bilancio della difesa degli Stati Uniti potrebbe aumentare dal 3,5% al 4% del PIL, secondo BofA Securities.

L’analista sui titoli della difesa

Ronald Epstein ha ribadito i rating sui seguenti titoli di difesa e ne ha incrementato i rispettivi prezzi obiettivo.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!
  • L3Harris Technologies Inc (NYSE:LHX): Buy; target price aumentato da 238 a 285 dollari.
  • Northrop Grumman Corporation (NYSE:NOC): Buy; prezzo obiettivo aumentato da 520 a 540 dollari.
  • Lockheed Martin Corporation (NYSE:LMT): Neutral; target di prezzo alzato da 410 a 485 dollari.
  • Huntington Ingalls Industries Inc (NYSE:HII): Buy; prezzo obiettivo incrementato da 200 a 230 dollari.
  • General Dynamics Corporation (NYSE:GD): Buy; target price aumentato da 250 a 280 dollari.
  • Raytheon Technologies Corp (NYSE:RTX): Buy; prezzo obiettivo innalzato da 110 a 115 dollari.

La tesi sui titoli della difesa

La spesa per la difesa degli Stati Uniti dovrebbe raggiungere gli 800 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2023 e superare i 900 miliardi entro l’esercizio 2025, ha detto Epstein nella nota.

“Prevediamo che il target ‘morbido’ della NATO riguardo alla spesa per la difesa (2% del PIL) diventi un obiettivo o un piano ‘fisso’; attualmente solo quattro Paesi raggiungono questo obiettivo; ce ne sono altri 20”, ha scritto l’analista.

“Il nostro analista britannico Benjamin Heelan stima che altri governi annunceranno l’intenzione di raggiungere gli obiettivi NATO del 2% del PIL. Il team economico europeo prevede che se tutti i Paesi dell’area Euro (anche quelli che non fanno parte della NATO) dovessero raggiungere una soglia di spesa del 2% in termini di Pil nominale, la spesa aggiuntiva sarebbe di circa 50-80 miliardi di euro in più nel 2022 e 100-120 miliardi di euro in più nel 2023″, ha aggiunto Epstein.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.

Foto per gentile concessione di Lockheed Martin su Flickr