Lungo applauso per Zelensky alla Camera, Draghi: “Vogliamo l’Ucraina nell’Unione europea”

Lungo applauso per Zelensky alla Camera, Draghi: “Vogliamo l’Ucraina nell’Unione europea”
1' di lettura

Il presidente ucraino ha parlato al Parlamento riunito in seduta comune: “L’obiettivo di Putin è l’Europa, per fermarlo servono più aiuti”. Il paragone tra Genova e la distruzione della città portuale di Mariupol

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Un lungo applauso ha salutato il discorso del presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, alla Camera dei Deputati che ha accolto deputati e senatori riuniti in seduta comune. Zelensky ha parlato per circa 15 minuti, preceduto dai discorsi di Fico e Casellati e seguito da quello del presidente del Consiglio Mario Draghi.

OBIETTIVO RUSSO È L’EUROPA

“L’invasione dura da 27 giorni, praticamente un mese, abbiamo bisogno di altre sanzioni e di altre pressioni affinché la Russia cerchi la pace”, ha detto Zelensky in videoconferenza. “Popolo italiano, bisogna fare il possibile per garantire la pace – ha proseguito – La guerra è stata creata, organizzata per decine di anni da una sola persona, guadagnando tantissimi soldi sulle esportazioni di petrolio e gas e utilizzando quei soldi per la guerra e non solo contro l’Ucraina, perché il loro obiettivo è l’Europa. È influenzare le vostre vite, avere il controllo sulla vostra politica e la distruzione dei vostri valori”…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.