BlueBay: “È importante considerare i rating ESG delle economie a basso reddito”

BlueBay: “È importante considerare i rating ESG delle economie a basso reddito”
1' di lettura

Nell’analisi realizzata da Jana Velebova, Senior Portfolio Manager, Emerging Markets di BlueBay il punto sulle economie emergenti

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il FTSE Russell ha messo in evidenza una sfida importante nella valutazione dei rischi e delle opportunità ESG dei titoli sovrani, il cosiddetto “Ingrained Income Bias” (IIB), introdotto per la prima volta dalla Banca Mondiale nel paper “A New Dawn – Rethinking Sovereign ESG”.

L’IMPORTANZA DEI RATING ESG

Il documento sottolinea che è utile considerare i rating ESG nel contesto del livello di reddito e della forza economica di un Paese, al fine di correggere i pregiudizi nei confronti dei Paesi in via di sviluppo. Sono proprio questi Paesi – che nel mondo degli investimenti sono definiti come Mercati Emergenti – che probabilmente hanno bisogno della maggior parte (oltre il 60% secondo l’UNCTAD) dei 5-7.000 miliardi di dollari all’anno di investimenti necessari per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite entro il 2030. ..

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.