Trump “promuove” il cocktail di anticorpi di Regeneron

Il presidente USA ha dichiarato, a proposito del cocktail anticorpale assunto per combattere il COVID-19: “mi sono subito sentito bene”

Trump “promuove” il cocktail di anticorpi di Regeneron
2' di lettura

In un video condiviso mercoledì dopo il suo rientro allo Studio Ovale, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump fa riferimento al cocktail di anticorpi di Regeneron Pharmaceuticals Inc (NASDAQ:REGN) indicandolo come “cura” contro il COVID-19.

Cosa è successo: “Non mi sentivo molto bene, e in un brevissimo lasso di tempo mi hanno dato Regeneron”, ha detto Trump.

Il presidente ha affermato che gli effetti del mix di farmaci sono stati “incredibili” e pensa che abbiano rappresentato il fattore chiave per la sua guarigione dal virus mortale. 

“Mi sono sentito subito meglio, tre giorni fa mi sentivo bene come oggi”.

Il presidente ha anche parlato della terapia con anticorpi monoclonali del produttore Eli Lilly And Co (NYSE:LLY), affermando che la sua amministrazione sta cercando di lanciare i farmaci con un’approvazione all’uso di emergenza: “l’ho autorizzato.”

Trump ha pubblicizzato questi farmaci come cura e ha rivelato che gli Stati Uniti hanno “centinaia di migliaia di dosi che sono quasi pronte”.

Il presidente USA ha dichiarato che è stato lui a suggerire che gli venisse somministrato il cocktail anticorpale di Regeneron.

Perché è importante: Trump ha annunciato che sta lavorando per fornire i farmaci anticorpali in maniera gratuita: “se siete in ospedale e vi sentite davvero male, lavoreremo in modo che possiate ottenerli e che possiate ottenerli gratuitamente”.  

Mercoledì il co-fondatore di Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT), Bill Gates, ha affermato che l’approvazione normativa per i farmaci anticorpali potrebbe ridurre drasticamente il numero di decessi per COVID-19.

Lunedì Leonard Schleifer, amministratore delegato di Regeneron, ha detto che Trump non è stata la prima persona ad assumere il cocktail anticorpale, essendo infatti già disponibile per altri pazienti come farmaco ad uso compassionevole.

Il presidente ha anche toccato il tema dei vaccini e ha menzionato Johnson & Johnson (NYSE:JNJ), Moderna Inc (NASDAQ:MRNA) e Pfizer Inc (NYSE:PFE), dichiarando: “avremo un ottimo vaccino molto molto presto”.

Trump ha ammesso che i vaccini potrebbero essere disponibili soltanto dopo le elezioni di novembre.

Movimento dei prezzi: Nell’after-market di mercoledì le azioni Regeneron sono salite del 3,5%, a 612,63 dollari, ed hanno poi chiuso in rialzo di quasi l’1,7%.

Foto per gentile concessione: la Casa Bianca via Flickr