MRNA: il vaccino anti-Covid di Moderna è efficace al 95%

Lunedì l’azienda farmaceutica ha annunciato i risultati dei test di fase 3

Moderna, il vaccino anti-Covid è efficace al 95%
2' di lettura

Lunedì Moderna (NASDAQ:MRNA) ha annunciato che i risultati degli studi di fase 3 per il vaccino contro il COVID-19 mostrano che il farmaco è efficace al 94,5%; la notizia arriva appena una settimana dopo che il candidato vaccino di Pfizer (NYSE:PFE) e BioNTech (NASDAQ:BNTX) ha mostrato un tasso di efficacia del 90%.

Le scoperte: i dati di Moderna si basano su 95 partecipanti con casi confermati di COVID-19; i risultati hanno mostrato che nel gruppo trattato con placebo sono stati osservati 90 casi del nuovo coronavirus, rispetto ai soli 5 casi osservati nel gruppo trattato con mRNA-1273, con una stima puntuale dell’efficacia del vaccino del 94,5%.

A due settimane dalla seconda dose, i ricercatori riferiscono che il vaccino mantiene un’efficacia del 94,5%.

Conservazione speciale: il vaccino dovrebbe rimanere stabile alle temperature standard da frigorifero fra i 2 e gli 8°C (36-46°F) per 30 giorni, rispetto alla stima precedente di sette giorni; non è richiesta alcuna diluizione prima della vaccinazione.
Passo successivo: ora Moderna intende presentare domanda per l’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) alla Food and Drug Administration nel corso delle prossime settimane, e prevede di ottenere l’EUA completa dopo che riporterà i dati finali di sicurezza ed efficacia (con una durata media di almeno due mesi).

Moderna prevede inoltre di presentare le richieste di autorizzazione alle agenzie di regolamentazione di tutto il mondo.

“Questo è un momento cruciale nello sviluppo del nostro candidato vaccino contro il COVID-19”, ha affermato Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna. “Dall’inizio di gennaio, abbiamo inseguito questo virus con l’intento di proteggere quante più persone possibile in tutto il mondo. Abbiamo sempre saputo che ogni giorno è importante. Questa analisi provvisoria positiva del nostro studio di fase 3 ci ha dato la prima convalida clinica che il nostro vaccino può prevenire la malattia COVID-19, inclusa la variante più grave”.

Movimento dei prezzi di MRNA: al momento della pubblicazione, le azioni Moderna erano in rialzo del 15,6%, a 103,04 dollari; il titolo ha un massimo a 52 settimane di 95,21 dollari e un minimo a 52 settimane di 17,68 dollari.