Quest’anno le vendite aggregate di Seegene hanno superato 1 trilione KRW e l’azienda prevede di portare la capacità di produzione annuale a 5 trilioni KRW nel 2021

2' di lettura

SEUL, Corea del Sud, 29 dicembre 2020 /PRNewswire/ — Seegene Inc. (KQ096530), azienda biotecnologica sudcoreana specializzata nella diagnostica molecolare, ha annunciato lunedì che le sue vendite aggregate del 2020 hanno già superato la soglia di 1 trilione KRW, il decuplo delle precedenti vendite annuali pari 120 miliardi KRW nel 2019. Questo è in gran parte dovuto a un aumento esponenziale della domanda di kit per test diagnostici molecolari e i relativi strumenti per la metodica molecolare in PCR, fondamentali per formulare una diagnosi accurata ai pazienti.

Seegene_logo_Logo

Grazie alla forte crescita delle vendite, Seegene ha dichiarato di voler aumentare la propria capacità di produzione annuale a 5 trilioni KRW dagli attuali 2 trilioni KRW entro il primo trimestre del 2021. I cinque stabilimenti di produzione della società si trovano a Hanam, nelle vicinanze della capitale Seul. Inoltre, Seegene ha recentemente acquistato 10.752 metri quadrati di terreno a Hanam, per gestire una domanda globale ancora maggiore in futuro.

Con la pandemia di COVID-19, le vendite dei kit di test COVID-19, ma anche la richiesta per altre malattie come HPV, infezioni gastrointestinali e infezioni sessualmente trasmissibili, sono aumentate in modo significativo. Considerata la gamma variegata di oltre 150 reagenti diagnostici proposta da Seegene, si registra una tendenza crescente in tutto il mondo all’installazione degli strumenti per la diagnosi molecolare in PCR dell’azienda, con un conseguente ulteriore aumento delle vendite a lungo termine. Solo a novembre la società ha installato un maggior numero di strumenti per la diagnosi molecolare in PCR rispetto all’intero 2019.

Al fine di condividere i profitti con i propri azionisti, Seegene ha anche annunciato che incrementerà i pagamenti dei dividendi di ben 15 volte, arrivando a 1.500 KRW per l’anno fiscale 2020. La società di diagnostica molecolare ha dichiarato che inizierà a pubblicare la comunicazione preliminare degli utili trimestrali per una rapida condivisione delle informazioni con il pubblico.

Un funzionario di Seegene ha dichiarato che la “pandemia di COVID-19 ha ampliato il mercato della diagnostica molecolare e ha aumentato la notorietà del marchio Seegene presso i professionisti del settore sanitario, i funzionari governativi e il pubblico in generale”. E ha aggiunto: “La richiesta di test diagnostici molecolari per identificare i pazienti affetti da coronavirus rimarrà inalterata anche con l’introduzione dei vaccini”. Traendo spunto dall’esperienza della pandemia, il funzionario ha aggiunto che anche “nell’era post COVID-19, la diagnostica molecolare sarà ampiamente utilizzata per testare e curare adeguatamente i pazienti”.