Pre-market: futures USA in calo in vista degli utili

Un’occhiata ai mercati; si attendono anche le trimestrali di Procter & Gamble, Lockheed Martin, Johnson & Johnson, Abbott Laboratories e Netflix

Pre-market: futures USA in calo in vista degli utili
2' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in territorio negativo dopo che nella sessione precedente gli indici Dow Jones e Nasdaq hanno ceduto oltre 100 punti. Gli investitori sono in attesa dei risultati sugli utili di Procter & Gamble Co (NYSE:PG), Lockheed Martin Corporation (NYSE:LMT), Johnson & Johnson (NYSE:JNJ), Abbott Laboratories (NYSE:ABT) e Netflix Inc (NASDAQ:NFLX).

I futures sull’indice Dow Jones hanno perso 116 punti, attestandosi a 33.842, mentre quelli sull’S&P 500 hanno registrato un calo di 13,25 punti a quota 4.142,25; i futures sul Nasdaq 100 hanno ceduto 47,25 punti, a 13.850.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 31.738.220 contagi e circa 567.690 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 15.320.970 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 13.973.690 casi.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dell’1,4% a 68 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dell’1,3% a 64,21 dollari al barile. Il report dell’American Petroleum Institute sulle scorte di greggio degli Stati Uniti verrà pubblicato nel corso della giornata.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno iniziato gli scambi in rosso: l’indice spagnolo Ibex lasciava sul terreno l’1,3%, lo STOXX Europe 600 perdeva lo 0,7%, l’indice francese CAC 40 era in calo dello 0,9%, l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare -0,3% e il FTSE 100 di Londra era in ribasso dello 0,5%. A marzo i prezzi alla produzione in Germania sono cresciuti del 3,7% su base annua. Nel periodo dicembre-febbraio il tasso di disoccupazione del Regno Unito è sceso al 4,9%.

I listini asiatici hanno avuto una sessione per lo più negativa: l’indice giapponese Nikkei ha avuto un tonfo dell’1,97%, il cinese Shanghai Composite ha fatto segnare -0,13%, l’Hang Seng di Hong Kong è salito dello 0,10%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha ceduto lo 0,7% e l’indiano BSE Sensex ha osservato un calo dello 0,6%. La Bank of China ha mantenuto invariati i tassi di interesse di riferimento sui prestiti alle imprese e alle famiglie per il 12esimo mese consecutivo.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Telsey Advisory Group hanno avviato la copertura sul titolo ThredUp Inc. (NASDAQ:TDUP) con un rating Outperform e hanno annunciato un target price di 20 dollari.

Lunedì le azioni ThredUp hanno guadagnato l’1,9% chiudendo a 15,26 dollari.

Ultime notizie

  • Lunedì IBM (NYSE:IBM) ha riportato risultati del primo trimestre migliori del previsto.
  • Crown Holdings, Inc. (NYSE:CCK) ha riportato buoni risultati per il primo trimestre.
  • Lunedì United Airlines Holdings Inc (NASDAQ:UAL) ha riportato una perdita più ampia del previsto per il primo trimestre.
  • Steel Dynamics, Inc. (NASDAQ:STLD) ha registrato utili del primo trimestre migliori del previsto.