10 SPAC ed ex SPAC candidate allo short squeeze

Fra le varie società appartenenti a questo gruppo, vi sono Clover Health, Nikola, Opendoor e altre

10 SPAC ed ex SPAC candidate allo short squeeze
3' di lettura

Due dei titoli più conosciuti e maggiormente scambiati quest’anno sono stati GameStop Corp (NYSE:GME) e AMC Entertainment Holdings Inc (NYSE:AMC): entrambe le società hanno rappresentato il grido di battaglia dei trader al dettaglio contro gli hedge fund e i venditori allo scoperto.

La corsa di questi due titoli ha fatto in modo che gli investitori andassero in cerca delle azioni della prossima società che può diventare un candidato allo short squeeze.

Ecco uno sguardo alle prime 10 ex SPAC per numero di azioni shortate, secondo SPAChero.com; la percentuale di azioni short utilizzata è fornita da Finviz.

Skillz Inc: la società di mobile betting Skillz Inc (NYSE:SKLZ) ha 73,18 milioni di azioni short, pari a un days-to-cover (ovvero il tempo necessario a coprire le posizioni corte) di 3,5 giorni; secondo Finviz, la percentuale di azioni short sul titolo è del 28,8%. La società ha recentemente annunciato l’acquisizione della piattaforma pubblicitaria Aarki per 150 milioni di dollari al fine di accrescere la propria posizione nel settore dei videogiochi mobili.

Nikola: l’azienda di veicoli a idrogeno Nikola Corp (NASDAQ:NKLA) è stata oggetto di battute e di scherno dopo che è stato rivelato che la società ha usato una collina per far credere che uno dei suoi veicoli si stesse muovendo su strada; come risultato, anche i venditori allo scoperto hanno attaccato l’ex SPAC. La società ha 59,74 milioni di azioni short, ovvero un days-to-cover di 4,4 giorni, per una percentuale short del 34,6%.

Churchill Capital Corp IV: in vista della sua fusione con Lucid Motors, Churchill Capital Corp IV (NYSE:CCIV) resta una delle SPAC maggiormente shortate sul mercato; la società ha 40,53 milioni di azioni short, pari a un days-to-cover di 1,5 giorni. Finviz riferisce che la società ha una percentuale di azioni short pari al 26,1%.

Clover Health: lunedì le azioni di Clover Health (NASDAQ:CLOV) sono balzate di oltre il 30% a causa del continuo menzionare la società come uno dei titoli più shortati in circolazione; CLOV ha 40,46 milioni di azioni short, pari a un days-to-cover di 1,8 giorni. La società ha il 36,1% di azioni allo scoperto ed è il secondo titolo maggiormente shortato sul mercato, come indica HighShortInterest.

Fisker: l’azienda di veicoli elettrici Fisker Inc (NYSE:FSR) ha 40,27 milioni di azioni short e un days-to-cover di 2 giorni; secondo i dati di Finviz, FSR ha il 25,5% di azioni short. La società ha in programma di commercializzare due veicoli nel corso dei prossimi due anni, il SUV Fisker Ocean e l’auto Fisker Pear.

Virgin Galactic: la società di turismo spaziale Virgin Galactic Holdings (NYSE:SPCE) ha visto salire le proprie azioni dopo il volo di prova riuscito a maggio; la società, inoltre, è menzionata come uno dei titoli maggiormente shortati su HighShortInterest con il 24,1%. Finviz riferisce che la quota di azioni short è del 23,3%. Spachero indica 39,47 milioni di azioni short per SPCE, pari a un days-to-cover di 2,4 giorni.

Lordstown Motors: dovendo fronteggiare la pressione dopo il recente report sugli utili, nel quale si è parlato di una tempistica posticipata e con la società che ha bisogno di altri soldi, Lordstown Motors Corp (NASDAQ:RIDE) potrebbe aver colto un momentum positivo; la società ha 34,24 milioni di azioni short e un days-to-cover di 3,5 giorni. Finviz indica che la percentuale di azioni short è del 30,8%.

QuantumScape: la società di batterie QuantumScape Corp (NASDAQ:QS) ha 33,25 milioni di azioni short e un days-to-cover di 2,7 giorni; la percentuale di azioni short sul titolo è del 22,2%. Anche Quantumscape è stato indicato come uno dei titoli maggiormente shortati su HighShortInterest.

Luminar Technologies: l’azienda di tecnologia Lidar Luminar Technologies (NASDAQ:LAZR) ha 29,48 milioni di azioni short e un days-to-cover di 5 giorni. La percentuale di azioni short è del 17,6%.

Opendoor: la piattaforma online per l’acquisto e la vendita di case Opendoor Technologies (NASDAQ:OPEN) ha 27,4 milioni di azioni short; attualmente Finviz mostra una percentuale di azioni short sul titolo del solo 5,9%.

Nota bene: l’autore è long sulle azioni di CCIV, FSR e SPCE.

Nessun Articolo da visualizzare