Natixis: inflazione Usa e variante Delta fanno meno paura ai mercati

Natixis: inflazione Usa e variante Delta fanno meno paura ai mercati
2' di lettura

Esty Dwek, Head of Global Market Strategy di Natixis IM, vede possibili incognite in arrivo dalle elezioni tedesche mentre le aspettative di inflazione Usa sono rientrate e anche le varianti del Covid sono meno minacciose

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Su diversi fronti i motivi di preoccupazione per i mercati si stanno attenuando. Le aspettative di inflazione americana si sono ridotte, gli allarmi sulle varianti e un ritorno dei contagi stanno rientrando sia nei paesi sviluppati che nelle economie emergenti, mentre in USA il presidente Biden continua a portare avanti il suo pacchetto di investimenti infrastrutturali anche se in un percorso a ostacoli. Ma nel panorama delle prossime settimane si profila un altro fattore di incertezza legato alle elezioni tedesche del 16 settembre, che segneranno l’uscita di scena della Cancelliera Angela Merkel. I Verdi hanno recentemente perso terreno nei confronti dell’Unione Cristiano Democratica, ora in testa ai sondaggi, il cui capo Armin Laschet, ha fatto intendere che l’Unione Europea dovrà tornare alle politiche di stabilità del trattato di Maastricht, attualmente sospese.

LA POSIZIONE DI LASCHET SUL PATTO DI STABILITÀ

Secondo Esty Dwek, Head of Global Market Strategy di Natixis Investment Managers Solution, la posizione di Laschet suggerisce difficili negoziati in futuro, dato che la maggior parte dei paesi della UE attualmente non rispetta il trattato di Maastricht, e potrebbero invece voler estendere la sospensione oltre l’attuale scadenza del 2023. Il premier italiano Mario Draghi vorrebbe anche una modifica profonda del vecchio Patto di Stabilità, quando dovesse tornare in vigore. Intanto, sottolinea la Dwek, le aspettative d’inflazione USA si sono ridotte, dato che gli investitori tendono a credere alla narrativa “transitoria” della Federal Reserve, dopo che la maggior parte del movimento al rialzo dei prezzi sembra derivare da strozzature della catena di approvvigionamento, fenomeno che dovrebbe gradualmente rientrare nella seconda parte dell’anno…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.