Pre-market: futures USA in aumento, attesa per dati PMI

Un’occhiata ai mercati; si attendono le trimestrali di American Express, Honeywell, Kimberly-Clark e Schlumberger

Sedute USA
4' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi guadagnavano terreno in vista della pubblicazione dei dati sugli indici PMI degli Stati Uniti. Wall Street ha chiuso la sessione precedente in leggero rialzo nonostante la settimana scorsa le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli USA siano balzate a un dato inaspettato di 419.000 unità. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da American Express Company (NYSE:AXP), Honeywell International Inc (NYSE:HON), Kimberly-Clark Corporation (NYSE:KMB) e Schlumberger Limited (NYSE:SLB).

L’indice PMI composito flash degli Stati Uniti per il mese di luglio verrà diffuso alle ore 9:45 ET; a luglio il PMI manifatturiero dovrebbe scendere a 62,1 dalla precedente lettura di 62,6, mentre l’indice dei servizi potrebbe arretrare da 64,8 a 64,6.

I futures sull’indice Dow Jones erano in aumento di 136 punti, attestandosi a 34.845, quelli sull’S&P 500 salivano di 19,50 punti a quota 4.379 e i futures sul Nasdaq 100 erano in rialzo di 75,25 punti, a 15.003,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 34.281.860 contagi e circa 610.170 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 31.293.060 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha confermato oltre 19.523.710 casi.

I prezzi del petrolio sono in leggero aumento: i futures sul Brent fanno segnare +0,1% a 73,82 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,1% a 71,94 dollari al barile. La scorsa settimana le scorte di gas naturale degli Stati Uniti sono cresciute di 49 miliardi di piedi cubi, secondo l’Energy Information Administration. Il report di Baker Hughes Inc. sul conteggio delle piattaforme petrolifere attive nell’area nordamericana per la scorsa settimana sarà pubblicato alle ore 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei hanno aperto in territorio positivo: l’indice spagnolo Ibex guadagnava lo 0,6%, lo STOXX Europe 600 saliva dello 0,7%, l’indice francese CAC 40 era in rialzo dello 0,8%, il FTSE 100 di Londra mostrava un aumento dello 0,7% e l’indice tedesco DAX 30 faceva segnare +0,6%. A luglio l’indice PMI servizi IHS Markit dell’Eurozona è salito a 60,4 rispetto a 58,3 del mese precedente e l’indice PMI manifatturiero è sceso da 63,4 a 62,6. A giugno le vendite al dettaglio del Regno Unito hanno fatto segnare +0,5% rispetto a una crescita rivista dell’1,3% a maggio; a luglio l’indice PMI servizi del Regno Unito è arretrato a quota 57,8 da 62,4 del mese precedente e l’indice PMI manifatturiero è sceso da 63,9 a 60,4. Sempre a luglio, l’indice PMI composito della Germania è salito a 62,5 dal livello di 60,1 registrato a giugno, mentre il PMI composito della Francia è sceso da 57,4 a 56,8.

I listini asiatici hanno terminato la sessione contrastati: l’Hang Seng di Hong Kong ha ceduto l’1,45%, il cinese Shanghai Composite è sceso dello 0,68%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un aumento dello 0,1% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,5%. A luglio l’indice PMI servizi dell’Australia è sceso a 44,2 rispetto a un dato rivisto di 56,8 nel mese precedente, mentre il PMI manifatturiero è sceso da 58,6 a 56,8.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Goldman Sachs hanno declassato il titolo The Boston Beer Company, Inc. (NYSE:SAM) da Buy a Neutral e hanno abbassato il target price da 1.550 a 875 dollari.

In pre-market le azioni di Boston Beer sono crollate del 19,9% a 758,84 dollari.

Ultime notizie

  • Intel Corporation (NASDAQ:INTC) ha riportato utili positivi per il secondo trimestre e ha alzato la guidance per l’anno fiscale 2021.
  • Twitter Inc (NYSE:TWTR) ha riportato risultati del secondo trimestre migliori del previsto e ha emesso una solida guidance alle vendite per il trimestre in corso; la società ha chiuso il secondo trimestre con 206 milioni di utenti attivi giornalieri monetizzabili, in aumento rispetto ai 186 milioni dell’anno precedente e ai 199 milioni del primo trimestre.
  • Robinhood, app di trading in criptovalute che presto si quoterà in Borsa, prevede che i prossimi ricavi trimestrali saranno inferiori rispetto ai trimestri precedenti.
  • Snap Inc (NYSE:SNAP) ha riportato utili e risultati di vendita del secondo trimestre superiori alle attese e ha anche pubblicato una guidance ottimistica sulle vendite per il terzo trimestre; la società ha registrato un incremento del 23% su base annua degli utenti attivi giornalieri a quota 293 milioni.