Tokenizzazione asset: “futuro della maggior parte delle transazioni”

Questa è l’opinione di David Packham, amministratore delegato di Chintai, intervenuto al Benzinga Crypto Festival

Tokenizzazione asset: “futuro della maggior parte delle transazioni”
3' di lettura

Le società finanziarie tradizionali stanno sfruttando il guadagno di efficienza dato dalla tokenizzazione degli asset.

Questa dinamica fornisce un mezzo affinché gli asset diventino frazionati, programmabili e liquidi, ha dichiarato martedì David Packham, CEO di Chintai, all’evento virtuale Benzinga Crypto Festival.

Tokenizzazione per investitori retail vs. istituzionali

Alla domanda sulle opportunità offerte dalla tokenizzazione degli asset per gli investitori al dettaglio rispetto agli investitori istituzionali, è intervenuto Scott Melker, conduttore di ‘The Wolf Of All Streets Podcast’.

“La digitalizzazione è inevitabile. Lo vediamo attraverso il mezzo. Ora lo vediamo con i soldi, dunque prevediamo l’inizio di un certo entusiasmo a livello retail nel settore degli NFT, ma questa è solo la punta dell’iceberg dei casi d’uso reali, che vanno molto più in là sugli NFT”, ha affermato Melker.

“La tokenizzazione è in gran parte un modo migliore per fare le cose; si tratta di un’alternativa superiore a quella che abbiamo attualmente. Ci stiamo entusiasmando nel trattare Ape, NFT e cartoni animati, ma cosa succederà ai mutui? La tokenizzazione è il futuro della maggior parte delle transazioni”.

Philip Gradwell, capo economista di Chainalysis, Inc, ha detto: “Chiunque può creare e distribuire qualunque cosa sia presente nel proprio settore; chiunque può creare un asset finanziario. Quando hai questo tipo di dinamica, semplicemente ottieni un’enorme quantità di innovazione; lo vedremo nella finanza e nel denaro. La tokenizzazione avverrà in settori più esotici”.

Nuove opportunità per la finanza tradizionale

Packham ritiene che gli NFT saranno roventi.

“Ciò che mi sorprende è che il settore finanziario tradizionale si sia interessato alla tokenizzazione frazionata degli immobili. Il settore immobiliare è diverso: stai aggiungendo liquidità all’asset class precedentemente non liquidata”.

Paul Caldwell, amministratore delegato di Original Data Corp., ha dichiarato: “Fra i settori della finanza tradizionale maggiormente alla portata ci sono l’intrattenimento e il gaming. Che tipo di NFT crei in questo settore? È importante capire questo: come si crea un mercato per gli NFT nel corso di un certo periodo di tempo?”

Regolamentazione del settore NFT

“Sarà un’avventura; gli elementi chiave che i regolatori comprendono delle criptovalute sono che possono regolamentare le loro sedi anche se non sono in grado di regolamentare l’asset da soli. Ecco perché gli exchange sono soggetti al processo KYC (Know Your Customer). Man mano che entriamo nel mondo degli NFT diventa sempre più difficile regolamentare le sedi, ma loro non sanno quale dovrebbe essere il punto della regolamentazione. E questa è una discussione in corso”, ha detto Gradwell.

“Ci sarà uno sforzo volontario da tutto il mondo, ma è una partita molto diversa; il punto chiave della regolamentazione dovrebbe essere: se qualcosa va storto, come si può correggere?”, ha aggiunto Philip.

Chintai sta creando un elenco di regole di conformità normativa a livello globale, ha affermato Packham.

“La compliance è una comunità estremamente avanzata, frammentata e reattiva di esami, equilibri e processi attorno al dispositivo monetario internazionale”, ha dichiarato Packham.

“In Chintai risolviamo questi problemi utilizzando il trasferimento di tutti i cicli di vita aziendali per le proprietà”.