Informazioni sul ROCE di j2 Global

2' di lettura

Estratto dai dati di Benzinga Pro j2 Global (NASDAQ:JCOM) ha riportato un calo degli utili del 21,44% rispetto al primo trimestre. Le vendite, comunque, hanno mostrato un aumento del 7,75% rispetto al trimestre precedente a quota 429,04 milioni di dollari. Nonostante l’aumento delle vendite in questo trimestre, il calo degli utili potrebbe indicare che j2 Global non sta utilizzando il capitale nella maniera più efficace possibile. Nel primo trimestre, j2 Global ha realizzato utili per 78,48 milioni di dollari e le vendite totali hanno toccato i 398,19 milioni di dollari.

Cos’è il rendimento sul capitale investito?

Il rendimento sul capitale investito è una misura dell’utile ante imposte annuo relativo al capitale impiegato da un’impresa. Cambiamenti negli utili e nelle vendite indicano cambiamenti nel ROCE di una società. Un ROCE più alto è generalmente rappresentativo di un’ottima crescita per la società ed è segno di maggiori utili per azione nel futuro; un ROCE basso o negativo suggerisce il contrario. Nel secondo trimestre, j2 Global ha pubblicato un ROCE di 0,05%.

Occorre considerare che, sebbene il ROCE sia una buona misura delle recenti performance di una società, non si tratta di un metodo altamente affidabile per prevedere gli utili o il fatturato nel prossimo futuro.

Il ROCE è un indicatore importante per il confronto di aziende simili fra loro. Un ROCE relativamente alto mostra che j2 Global opera potenzialmente a un livello di efficienza più elevato rispetto ad altre aziende del suo settore. Se l’azienda sta generando alti profitti con il suo attuale livello di capitale, parte di quel denaro può essere reinvestito in altro capitale che generalmente porterà a rendimenti più elevati e alla crescita degli utili per azione.

Nel caso di j2 Global, il ROCE positivo sarà qualcosa a cui gli investitori presteranno attenzione prima di prendere decisioni finanziarie a lungo termine.

Previsioni degli analisti

j2 Global ha riportato utili pari a 2,03 dollari per azione secondo trimestre, mancando le previsioni degli analisti di 2,03 dollari per azione.