Stop a produzione additivo AdBlue, a rischio la circolazione delle auto diesel

Stop a produzione additivo AdBlue, a rischio la circolazione delle auto diesel
1' di lettura

Il caro-metano blocca la lavorazione dell’azienda italiana che produce il 60% dell’additivo indispensabile per abbattere le emissioni dei motori

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il caro metano rischia di stoppare i veicoli diesel. Tutta colpa dell’AdBlue, un additivo indispensabile nelle auto Euro 5 e Euro 6 che a causa degli aumenti del gas metano sarà più difficile da trovare. L’azienda di Ferrara, la Yara, che produce il 60 per cento del mercato è costretta a bloccare la produzione per quattro settimane. E l’Italia rischia così di rimanere senza l’additivo indispensabile per abbattere le emissioni dei motori diesel.

COS’È L’ADBLUE E A COSA SERVE

Il nome in codice è AUS32. L’AdBlue è un additivo contenente urea tecnica al 32,5% e acqua distillata al 67,5%. AdBlue è il nome commerciale detenuto dalla VDA (l’Associazione dei costruttori di auto tedeschi) per la miscela AUS32 (Aqueos Urea Solution 32,5%) che deve rispettare le specifiche della norma ISO 22241. In base all’auto e alla capienza del serbatoio, il consumo varia in base al modello. Il serbatoio può contenere tra i 10 e 20 litri. L’additivo a base di ammoniaca serve per ridurre le emissioni dei recenti motori diesel (Euro 5 e Euro 6)…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.