Hong Kong: Alibaba e tech trascinano in rosso Hang Seng

Il settore dei titoli tecnologici quotati sull’Hang Seng registra un ribasso dopo che gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni a otto società tech cinesi

Hong Kong: Alibaba e tech trascinano in rosso Hang Seng
2' di lettura

Venerdì le azioni di Alibaba Group Holding Limited (NYSE:BABA), JD.com Inc. (NASDAQ:JD), Tencent Holdings Inc. (OTC:TCEHY), Baidu Inc. (NASDAQ:BIDU), Li Auto Inc. (NASDAQ:LI) e Xpeng Inc. (NYSE:XPEV) hanno perso terreno a Hong Kong.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

I movimenti

Le azioni delle società cinesi scambiate a Hong Kong hanno registrato ribassi compresi fra l’1% e il 5%.

Giovedì, in occasione dell’Investor Day, Alibaba ha dichiarato che la sua divisione di e-commerce incentrata sul Sud-est asiatico, Lazada, è cresciuta dell’80% nei diciotto mesi terminati a settembre, raggiungendo i 130 milioni di clienti attivi annuali, come riporta TechCrunch.

Venerdì l’indice Hang Seng di Hong Kong ha aperto in ribasso e al momento della pubblicazione era in calo dello 0,7%; giovedì l’indice ha chiuso gli scambi in rialzo dello 0,2%, ponendo fine a una striscia negativa di quattro sessioni.

Leggi anche: Alibaba, market cap più che dimezzata dopo disfatta IPO Ant

Perché si sta muovendo?

L’indice Hang Seng è in calo a causa dei timori per l’aumento delle tensioni fra Stati Uniti e Cina, dopo che gli USA hanno imposto sanzioni a otto società tecnologiche cinesi, fra cui il produttore di droni SZ DJI Technology Co. e la società di intelligenza artificiale Megvii Technology.

Inoltre, gli Stati Uniti hanno incluso diverse altre società cinesi in una blacklist commerciale per presunte violazioni dei diritti umani nello Xinjiang.

Nel frattempo, anche la posizione aggressiva adottata dalle banche centrali ha pesato sul mercato: giovedì la Bank of England ha inaspettatamente alzato i tassi di interesse e la Banca Centrale Europea ha annunciato l’intenzione di ridurre gli acquisti di obbligazioni.

Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) ha avviato azioni legali contro alcuni dei suoi clienti in Cina nel tentativo di mettere a tacere i critici dell’azienda nel Paese, secondo quanto riportato da Bloomberg Businessweek; inoltre, gli avvocati interni della società di Elon Musk hanno minacciato azioni legali contro alcune figure dei social media per aver pubblicato dei post che criticavano l’azienda produttrice di veicoli elettrici.

Giovedì le azioni delle società cinesi hanno chiuso in territorio negativo negli scambi USA a causa di un sell-off dei principali titoli tech, fra cui Apple Inc. (NASDAQ:AAPL), che ha trascinato al ribasso i più importanti indici azionari statunitensi.

Le azioni di Alibaba hanno chiuso in calo dell’1,8% e quelle di Nio hanno terminato la sessione in rosso di quasi il 2,3%.