Nio raddoppia su ricerca e sviluppo

Secondo Bo Pei di US Tiger Securities, il 2022 sarà un altro anno di investimenti per Nio, con SGAV e R&S raddoppiati rispetto al 2021

Nio raddoppia su ricerca e sviluppo
2' di lettura

Il piano di Nio Inc (NYSE:NIO) di raddoppiare la spesa in ricerca e sviluppo quest’anno è un grande passo avanti per il produttore di auto elettriche, ha detto venerdì a Benzinga Bo Pei, analista di US Tiger Securities.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo

Venerdì Nio ha dichiarato di vedere il 2022 come un anno di accelerazione e prevede di aumentare di oltre il doppio gli investimenti in ricerca e sviluppo (R&S) verso nuove tecnologie e sviluppo di prodotti per il 2023.

Leggi: Shell e BYD partner su reti di ricarica delle auto elettriche

“Penso che il punto chiave sia che il 2022 sarà un altro anno di investimento (confermato ciò che la società ha dichiarato in precedenza), con un utile lordo totale = SGAV e ricerca e sviluppo raddoppiati dal 2021, il che è comprensibile dato che il settore è in rapida crescita e molto competitivo”, ha detto Pei a Benzinga.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nel 2021 il produttore di auto elettriche ha registrato spese di ricerca e sviluppo per 720,6 milioni di dollari, un balzo dell’84,6% rispetto all’anno precedente.

L’analista ha affermato che in seguito gli investitori si concentreranno sulle consegne della berlina di lusso ET7 di Nio, che inizieranno il 28 marzo.

“L’aumento della capacità di produzione è sulla buona strada. Entro il quarto trimestre di quest’anno, la capacità produttiva non dovrebbe più essere un problema. I mercati esteri sembrano promettenti, con le consegne da inizio anno in Norvegia che si collocano al secondo posto per quanto riguarda i modelli a 6 e 7 posti”.

Perché è importante

William Li, il fondatore e CEO di Nio, venerdì ha detto agli investitori che l’azienda attualmente non prevede di aumentare i prezzi, ma la carenza di chip e i prezzi più alti per semiconduttori e materie prime continuano a pesare sul settore.

Li ha detto che Nio raggiungerà il pareggio di bilancio per l’intero anno nel 2024.

Nel trimestre terminato il 31 dicembre, Nio ha registrato una perdita netta di 336,4 milioni di dollari e un fatturato di 1,5536 miliardi.

Movimento dei prezzi

Giovedì il titolo Nio ha chiuso in rialzo dello 0,5% a 21,9 dollari.

Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.

Foto per gentile concessione di Nio