Ridley Scott produrrà il film di ‘The Infinite Machine’

La nuova produzione di Ridley Scott sarà basata sull’omonimo resoconto della giornalista Camila Russo sulla storia di Ethereum 

Ridley Scott produrrà il film di ‘The Infinite Machine’
2' di lettura

Il regista candidato all’Oscar Ridley Scott produrrà un adattamento cinematografico di ‘The Infinite Machine’; la pellicola saà un resoconto sulla creazione e l’ascesa di Ethereum (CRYPTO:ETH) a cura della giornalista di criptovalute Camila Russo.

Cosa è successo

Secondo un report di The Deadline, Scott produrrà il film attraverso la sua ‘Scott Free Productions’ insieme a Tom Moran, Vera Meyer e Alejandro Miranda; il film sarà poi scritto e diretto da Shyam Madiraju.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“È incredibilmente entusiasmante che Ridley Scott e la troupe di Scott Free producano il film di The Infinite Machine insieme a noi”, avrebbe dichiarato Russo secondo The Deadline.

“Non riesco a immaginare un team migliore per trasformare la storia avvincente delle persone dietro alla tecnologia più rivoluzionaria dai tempi di Internet in un film che catturerà i cuori della nostra generazione”.

Il libro

Il libro di Camila Russo descrive in dettaglio come Ethereum è diventata la seconda maggior criptovaluta al mondo, sin dal momento in cui è stata concettualizzata dal 19enne Vitalik Buterin nel 2013.

La principale piattaforma al mondo per smart contract è entrata ufficialmente in funzione nel 2015 con altri otto fondatori; tra questi c’erano anche Gavin Wood e Charles Hoskinson, i fondatori anche di Polkadot (CRYPTO:ETH) e Cardano (CRYPTO:ADA).

In precedenza Buterin ha dichiarato che uno dei suoi più grandi rimpianti è quello di aver co-fondato Ethereum con altre otto persone.

Illustrazione fotografica basata su immagini di Gage Skidmore su Wikimedia/Shubham Dhage su Unsplash

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.