Il presidente Macron supporta NFT, Web3 e metaverso

Ecco come si è espresso il rieletto Presidente della Francia in merito a queste tecnologie

Il presidente Macron supporta NFT, Web3 e metaverso
2' di lettura

La rielezione del Presidente francese Emmanuel Macron potrebbe rappresentare una pietra miliare per l’adozione delle criptovalute in Europa; il leader politico infatti nel corso di un’intervista ha dipinto un quadro roseo per questa asset class.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il Presidente Macron, in un’intervista con la piattaforma francese di notizie sulle criptovalute The Big Whale, ha affermato che il Web3 “rappresenta un requisito, oltre che un’opportunità da non perdere”.

Macron ha poi aggiunto che il Web3 offre alla Francia e all’Europa l’opportunità di guidare le future generazioni del web: “La Francia ha le risorse e i talenti per questo”.

Leggi anche: Bitcoin, Ethereum e Dogecoin di nuovo sotto i livelli chiave



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nel frattempo, Macron ha anche espresso il suo desiderio che l’Europa sia leader nello sviluppo del Web3 e del metaverso: “Sia il Web3 che il metaverso possono rappresentare un nuovo passo per il web che conosciamo. Il mio desiderio è che l’Europa sia un attore centrale, in contrasto rispetto a quanto è successo finora; nello specifico, voglio garantire che gli attori europei padroneggino gli elementi costitutivi tecnologici associati al web3 e al metaverso in modo da non dipendere dai colossi americani o cinesi”, ha detto.

Secondo quanto dichiarato a The Big Whale, Macron ritiene che il metaverso abbia un “enorme potenziale” e ha aggiunto che le istituzioni culturali europee dovrebbero sviluppare una politica sugli NFT: “Non possiamo considerare la nostra politica culturale senza questa rivoluzione. Voglio che le nostre principali istituzioni culturali sviluppino una politica sugli NFT promuovendo, diffondendo e proteggendo i gemelli digitali o le variazioni delle loro collezioni fisiche, ad esempio”.

L’intervista giunge alcune settimane dopo che il capo di Binance Changpeng Zhao ha elogiato la Francia per le sue normative “a favore delle criptovalute”, con il maggior crypto exchange al mondo di Bitcoin (CRYPTO:BTC), Ethereum (CRYPTO:ETH) e Dogecoin (CRYPTO:DOGE) che sta portando avanti i suoi piani per fare di Parigi la propria base europea.

Foto per gentile concessione di Remi Jouan tramite Wikimedia