Bruciati 20 miliardi di Shiba Inu dal lancio del burn portal

Una settimana dopo il lancio del portale per bruciare i token, 20 miliardi di Shiba Inu sono già stati permanentemente rimossi dall’offerta circolante  

Bruciati 20 miliardi di Shiba Inu dal lancio del burn portal
1' di lettura

Il 23 aprile Shiba Inu (CRYPTO:SHIB) ha lanciato il suo Burn Portal; da quel giorno, sono stati distrutti quasi 20 miliardi di SHIB, per un valore di oltre 455.000 dollari. Questi token sono stati aggiunti al burn pool attraverso 1.555 transazioni. 



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

1.203 utenti hanno dato il loro contributo attraverso il Burn Portal; con ogni transazione sono stati distrutti in media 12,8 milioni di SHIB.

Secondo il report, il portale premierà coloro che bruciano SHIB con token di Ryoshi’s Vision. 

Bruciando i token SHIB, gli utenti li rimuovono permanentemente dall’offerta circolante trasferendoli a un indirizzo di burning. 

Nel frattempo, le balene continuano ad accumulare SHIB; attraverso due transazioni recenti, due delle maggiori balene di Ethereum al mondo hanno acquistato quasi 200 miliardi di token Shiba Inu.

Secondo WhaleStats, la prima transazione è stata quella della balena Ethereum ‘Bombur’, che ha acquistato oltre 50 miliardi di SHIB, per un valore di oltre 1 milione di dollari. 

L’altra transazione è stata effettuata dalla balena ETH ‘BlueWhale0073’, che ha acquistato 143 miliardi di SHIB, per un valore di oltre 3 milioni di dollari. 

 

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.