BlackRock: ecco perché le azioni sono ancora da preferire ai bond

BlackRock: ecco perché le azioni sono ancora da preferire ai bond
1' di lettura

Il BlackRock Investment Institute esprime una preferenza per l’azionario USA e del Giappone mentre sottopesa quello europeo. Migliora il giudizio sul credito europeo, governativo e investment grade

Mantenuto il sovrappeso sull’azionario e il sottopeso sull’obbligazionario, ma con riduzione del rischio per l’outlook macroeconomico peggiorato. L’attività legata alla ripartenza economica rimane forte, specialmente negli USA, per cui non ci sono recessioni in vista. Nell’ambito della preferenza per l’azionario, maggior favore va a quello dei mercati sviluppati, anche qui specialmente negli USA e in Giappone. La predilezione per le azioni americane è motivata in particolare dalla qualità delle aziende quotate, che esibiscono forti flussi di cassa e bilanci solidi. Un atteggiamento più negativo sull’azionario potrebbe essere adottato nel momento in cui si materializzasse il rischio di una stretta brutale da parte della Fed, capace di far frenare bruscamente l’economia.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

IL DILEMMA DELLE BANCHE CENTRALI

Sono le indicazioni del commento settimanale del BlackRock Investment Institute sui mercati e i temi di investimento, che spiega come la riduzione del rischio mantenga comunque la preferenza per le azioni sui bond, in uno scenario che vede le banche centrali a cominciare dalla Fed di fronte al dilemma se sacrificare la crescita o convivere con l’inflazione. I rendimenti dell’obbligazionario sono rientrati e le azioni hanno rimbalzato dai nuovi minimi del 2022. Ora gli investitori guardano ai dati USA sulle vendite al dettaglio e altri dati sull’attività economica per una lettura della spinta alla crescita…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.