Tether lancia GBPT, la stablecoin ancorata alla sterlina

Di seguito, le dichiarazioni della società blockchain sul lancio di GBPT e le tempistiche di ingresso sui mercati

Tether lancia GBPT, la stablecoin ancorata alla sterlina
2' di lettura

Tether (CRYPTO:USDT) lancerà la stablecoin ancorata alla sterlina britannica GBPT (CRYPTO:GBPT), dopo aver già introdotto una stablecoin ancorata al peso messicano.

Cosa è successo

La stablecoin si unirà ai mercati a luglio sulla blockchain di Ethereum (CRYPTO:ETH).



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Tether cercherà di mantenere un rapporto 1:1 rispetto alla sterlina per la sua stablecoin. L’annuncio, avvenuto il 22 giugno, ha anche rivelato che GBPT è destinata a diventare una stablecoin garantita da asset; in altre parole, ogni token della stablecoin sarà garantito da riserve equivalenti in contanti. 

L’ultimo lancio di Tether segue l’annuncio di aprile da parte del governo e del Tesoro britannici, secondo i quali le stablecoin e altri elementi del settore delle criptovalute sono integrati nel quadro normativo della nazione.

GBPT sarà la quinta stablecoin di Tether ancorata a una valuta fiat ad essere lanciata sul mercato dopo USDT (CRYPTO:USDT), Tether ancorato allo yuan cinese (CRYPTO:CNHT), Tether ancorato all’euro (CRYPTO:EURT) e Tether ancorato al peso messicano (CRYPTO:MXNT).Perché è importante

Dopo il recente crollo di Terra (CRYPTO:LUNA) causato dal de-pegging della sua stablecoin algoritmica UST (CRYPTO:UST), c’è stata un’estrema incertezza sulle stablecoin.

Il de-pegging di UST ha portato all’attenzione del pubblico l’importanza dei fondamentali di una stablecoin; di conseguenza, le stablecoin algoritmiche hanno subito pesanti critiche per i loro rischi intrinseci, che possono portare a un de-pegging. Pertanto, la decisione di Tether di rendere GBPT una stablecoin garantita e sostenuta da liquidità contribuisce a proteggere la fiducia degli investitori retail.

Come dichiarato dal direttore tecnico di Tether Paolo Ardoino, “Riteniamo che il Regno Unito sia la prossima frontiera per l’innovazione blockchain e l’implementazione più ampia delle criptovalute nei mercati finanziari. Speriamo di contribuire a sostenere questa innovazione fornendo agli utenti di criptovaluta in tutto il mondo l’accesso a una stablecoin denominata in GBP emessa dal maggior emittente di stablecoin al mondo”.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.