Le azioni di AMC Entertainment sembrano poter risalire

Di seguito, Benzinga offre un’analisi tecnica sul titolo della catena statunitense di sale cinematografiche dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali

Le azioni di AMC Entertainment sembrano poter risalire
3' di lettura

Benzinga ha recentemente chiesto ai suoi follower su Twitter su quale titolo sono maggiormente concentrati in chiusura di settimana. Dalle risposte ricevute, la redazione ha selezionato un ticker per l’analisi tecnica.

Diversi utenti di Twitter, tra cui @theweb3god, @atif003gmailco1, Christy53558014, @The_Lion_Mind e @TheHenday, hanno detto di essere concentrati su AMC Entertainment Holdings Inc. (NYSE:AMC).



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Giovedì, dopo la chiusura del mercato, AMC ha pubblicato risultati finanziari contrastanti per il secondo trimestre. La catena di sale cinematografiche ha registrato un fatturato di 1,17 miliardi di dollari, battendo la stima di consenso che si attestava a 1,16 miliardi; AMC ha riportato una perdita per azione di 0,20 dollari, mancando la stima pari a -0,19 dollari per azione.

AMC ha anche annunciato un dividendo speciale, in base al quale per ciascuna azione ordinaria di Classe A detenuta alla data del 15 agosto 2022 il titolare riceverà un’azione privilegiata AMC. L’azione privilegiata scambierà con il ticker ‘APE’.

Nella sessione pre-market di venerdì AMC ha ceduto quasi il 10%, ma non abbastanza da annullare il trend rialzista alquanto coerente assunto dal titolo a partire dal 13 giugno. Il pullback è salutare, poiché AMC aveva emesso diversi segnali per i quali il titolo aveva bisogno di stampare un minimo superiore.

Il grafico di AMC

Il minimo più recente nel trend rialzista di AMC è stato registrato il 27 luglio a 13,82 dollari e il massimo superiore più recente è stato di 18,37 dollari il 21 luglio. Giovedì AMC ha stampato una candela evening star, che indica che è in arrivo un nuovo massimo superiore e che il titolo ritraccerà.

Il pullback era necessario perché l’indice di forza relativa (RSI) di AMC era di circa il 69%.

Quando l’RSI di un titolo raggiunge o supera il livello del 70%, diventa ipercomprato, il che può essere un segnale di vendita per i trader tecnici. Quando l’RSI di AMC ha raggiunto tale livello il 20 luglio, il titolo ha perso il 24% nei quattro giorni di trading successivi.

  • AMC scambia al di sopra delle medie mobili esponenziali (EMA) a otto giorni e a 21 giorni, con l’EMA a otto giorni che tende al di sopra di quella a 21 giorni: entrambi gli indicatori sono rialzisti. Inoltre, il titolo scambia al di sopra della media mobile semplice (SMA) a 50 giorni, il che indica che il sentiment a lungo termine sul titolo è rialzista. 
  • I trader rialzisti sperano che AMC si mantenga al di sopra delle medie mobili, in particolare l’EMA a otto giorni, sul pullback.
  • Se AMC si manterrà al di sopra di tale livello e continuerà a tendere al rialzo nel suo trend rialzista, il titolo alla fine riguadagnerà la SMA a 200 giorni, il che confermerebbe l’ingresso del titolo in un ciclo rialzista.
  • AMC ha una resistenza sopra i 20,36 e i 25,79 dollari e supporto sotto i 17,07 e i 14,68 dollari.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.