Pictet AM spinge sull’azionariato attivo per essere protagonista del cambiamento

Pictet AM spinge sull’azionariato attivo per essere protagonista del cambiamento
1' di lettura

Mentre crescono le problematiche ESG, Paolo Paschetta (Country Head di Pictet Asset Management) illustra come affrontare le sfide importanti della sostenibilità a cominciare dall’approccio del nuovo fondo Pictet-Positive Change

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Dopo lo scoppio della pandemia da Covid-19 è emerso in modo chiaro come l’unico modo per affrontare le conseguenze del cambiamento che viviamo oggi (specie quello climatico) sia passare all’azione. Un imperativo anche per il mondo della finanza che può e deve adoperarsi per ottenere risultati concreti.

44.000 VOTAZIONI IN 3.881 RIUNIONI DI AZIENDE

“Nel corso del 2021” fa sapere Paolo Paschetta, Country Head di Pictet Asset Management “abbiamo preso parte al 98% delle votazioni nelle aziende in cui abbiamo investito e fornito supporto al 54% delle proposte degli azionisti, molte delle quali relative a tematiche ambientali”. Pictet AM ha infatti partecipato a più di 44.000 votazioni, in 3.881 riunioni di aziende di cui è azionista, votando nel 40% delle volte, contro o si è astenuta da almeno una delle proposte di dirigenti e azionisti, perché non in linea con i criteri di responsabilità ambientale, sociale e di governance (ESG) che gli investitori richiedono …

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.