Prima dell’apertura di Wall Street, 19 ottobre 2020

Un’occhiata ai mercati; futures USA in scia alle speranze di nuove misure di stimolo fiscale

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi pre-market i futures azionari statunitensi sono in territorio positivo nella speranza di un’altra misura di stimolo fiscale prima delle elezioni presidenziali. Gli investitori sono in attesa dei report degli utili da Halliburton Company (NYSE:HAL), Lennox International Inc. (NYSE:LII) e IBM (NYSE:IBM). Wall Street ha chiuso la sessione precedente sostanzialmente in aumento, nonostante le trattative per le misure di stimolo siano in fase di stallo.

L’indice NAHB del mercato immobiliare di ottobre sarà pubblicato alle 10:00 ET; gli analisti prevedono che per il mese l’indice rimanga invariato rispetto al mese precedente, a quota 83. Il presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, parlerà alle 8:00 ET; il Vicepresidente della Federal Reserve, Richard Clarida, interverrà alle 11:45 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 226 punti, a 28.634, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 29,80 punti, a quota 3.492. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 122,75 punti, a 11.920,75.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più alto di casi e di decessi per coronavirus nel mondo, con un totale di oltre 8.154.930 contagi e circa 219.670 vittime. Intanto l’India ha confermato almeno 7.550.270 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 5.224.360 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,1%, a 42,99 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,2%, a 40,96 dollari al barile. Questa settimana il numero totale di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti è aumentato di 12 unità, a quota 205 piattaforme, secondo quanto riferito da Baker Hughes Inc.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei sono per lo più più in rialzo dopo i guadagni della sessione precedente; l’indice spagnolo Ibex e lo STOXX Europe 600 salgono entrambi dello 0,7%, l’indice francese CAC 40 segna +0,9%, il tedesco DAX 30 guadagna lo 0,7% e il FTSE 100 di Londra registra un incremento dello 0,4%. Ad agosto la produzione delle costruzioni dell’Eurozona è diminuita al livello minore degli ultimi sei mesi, avendo avuto un calo soltanto dello 0,9% su base annua.

Oggi i mercati asiatici sono perlopiù in aumento; l’indice giapponese Nikkei è salito dell’1,11%, il cinese Shanghai Composite ha perso lo 0,71%. l’Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato lo 0,7% e l’indiano BSE Sensex ha registrato un incremento dello 0,9%. Ad agosto il surplus commerciale del Giappone è aumentato da 248,6 miliardi a 675 miliardi di yen. Nel terzo trimestre il PIL cinese è aumentato su base annua del 4,9%, mancando le stime di consenso che prevedevano una crescita del 5,2%, mentre a settembre la produzione industriale del Paese è cresciuta, sempre su base annua, del 6,9%.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Wedbush hanno mantenuto sul titolo Tesla, Inc. (NASDAQ:TSLA) il rating Neutral e hanno alzato il prezzo obiettivo da 475 a 500 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Tesla hanno registrato un aumento dell’1,7%, a 447,10 dollari.

Ultime notizie

  • I proprietari della società canadese Cogeco Communications hanno rifiutato un’offerta pubblica di acquisto ostile da parte di Altice USA Inc (NYSE:ATUS).
  • American Equity Investment Life Holding Company (NYSE:AEL) ha concordato una partnership strategica con Brookfield Asset Management Inc (NYSE:BAM): Brookfield riassicurerà fino a un massimo 10 miliardi di dollari in prodotti di rendita a indice fisso di American Equity e acquisirà una quota del 19,9% nella società a 37 dollari per azione.
  • CVS Health Corp (NYSE:CVS) ha annunciato l’intenzione di assumere in maniera prioritaria 15.000 dipendenti, secondo quanto riferito da Bloomberg.
  • Nella giornata di domenica Alibaba Group Holdings Limited (NYSE:BABA) ha annunciato un investimento aggiuntivo da 3,6 miliardi di dollari nella catena cinese di supermercati Sun Art Retail Group.