Prima dell’apertura di Wall Street, 09/11/2020

Un’occhiata ai mercati per lunedì 9 novembre 2020

Sedute USA
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in aumento dopo la vittoria di Joe Biden alle elezioni presidenziali. Gli investitori sono in attesa dei resoconti degli utili di Mcdonald’s Corp (NYSE:MCD), International Flavours & Fragrances Inc (NYSE:IFF) e Occidental Petroleum Corporation (NYSE:OXY).

La presidente della Federal Reserve di Cleveland, Loretta Mester, prenderà la parola alle 13:30 ET, mentre l’intervento del presidente della Fed di Philadelphia, Patrick Harker, è previsto alle 14:20 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 405 punti, attestandosi a 28.609, mentre quelli sull’S&P 500 sono in aumento di 52 punti, a quota 3.552,75. I futures sul Nasdaq sono in rialzo di 217,50 punti, a 12.292,50.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più alto di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 9.972.330 contagi e circa 237.570 vittime. Intanto l’India ha confermato almeno 8.553.650 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 5.664.110 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi future sul Brent in aumento del 2,2%, a 40,33 dollari al barile; i future sul WTI hanno registrato un rialzo del 2,3%, a 37,99 dollari al barile. Il resoconto Baker Hughes sul conteggio delle trivellazioni nell’area nordamericana per la scorsa settimana verrà comunicato alle 13:00 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i mercati europei sono in territorio positivo; l’indice spagnolo Ibex guadagna l’1,8%, lo STOXX Europe 600 segna +1,5%, l’indice francese CAC 40 sale dell’1,6%, il tedesco DAX 30 cresce dell’1,8% e il FTSE 100 di Londra osserva un incremento dell’1,3%. A settembre l’avanzo della bilancia commerciale della Germania è aumentato a 17,8 miliardi di euro, battendo la stima di consenso ferma a 15,8 miliardi di euro.

Anche i listini asiatici hanno avuto una sessione al rialzo; l’indice giapponese Nikkei è salito del 2,12%, il cinese Shanghai Composite ha guadagnato l’1,86%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un aumento dell’1,18%, l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +1,7% e l’australiano S&P/ASX 200 ha registrato un rialzo dell’1,8%. Il Leading Index del Giappone è migliorato a 92,9, battendo la stima di consenso di 88,6.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di JP Morgan hanno declassato Rigel Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ:RIGL) da Overweight a Neutral.

Venerdì le azioni di Rigel Pharmaceuticals hanno perso il 4,4%, chiudendo a 2,62 dollari.

Ultime notizie

  • AstraZeneca plc (NYSE:AZN) ha rivelato che il suo Calquence ha ricevuto l’approvazione nell’Unione Europea per il trattamento della leucemia linfatica cronica.
  • Amazon.com, Inc. (NASDAQ:AMZN) ha ampliato i suoi centri logistici di e-commerce in Brasile a otto unità, secondo quanto riportato lunedì da Reuters.
  • Secondo il Wall Street Journal, Elliott Management Corp. ha acquisito una partecipazione in F5 Networks Inc (NASDAQ:FFIV), società tecnologica con sede a Seattle.
  • In aggiunta ai problemi di Alibaba Group Holdings Ltd (NYSE:BABA), il negozio di alimentari online indiano BigBasket, sostenuto dal colosso tech cinese, ha subito una massiccia violazione dei dati che ha colpito un milione di utenti, come riferito da Bloomberg.