Apple premia le 15 migliori app per iPhone e iPad del 2020

Apple ha nominato le migliori applicazioni presenti sull’App Store di Cupertino; tra i criteri di valutazione l’utilità nell’affrontare la pandemia

Apple premia le 15 migliori app per iPhone e iPad del 2020
2' di lettura

Martedì Apple Inc (NASDAQ:AAPL) ha nominato i vincitori dell’App Store Best of 2020 nell’ambito del quale 15 sviluppatori hanno ricevuto i loro primi trofei di sempre dall’azienda produttrice dell’iPhone.

Cosa è successo: l’elenco dei vincitori di quest’anno è stato caratterizzato principalmente da quelle app che hanno contribuito a semplificare la transizione alla vita domestica durante l’attuale pandemia di COVID-19.

“Nel 2020 gli sviluppatori hanno guidato in maniera preponderante una tendenza verso l’utilità”, ha affermato Apple in una nota.

L’app dell’anno per iPhone è stata ‘Wakeout!’, che si concentra su ginnastica dolce da fare a casa, in ufficio e in classe.

L’applicazione per videoconferenze Zoom Video Communications Inc (NASDAQ:ZM) invece ha guadagnato il titolo di app dell’anno per iPad.

La società guidata da Tim Cook ha poi nominato Disney+ di Walt Disney Co (NYSE:DIS) app dell’anno per Apple TV, per aver offerto “una sensazione di possibilità illimitate che molti desideravano”.

‘Genshin Impact’ di miHoYo ha ottenuto il titolo di gioco dell’anno per iPhone, mentre ‘Legends of Runeterra’ di Riot Games è stato dichiarato da Apple il miglior gioco per iPad.

Perché è importante: la categoria Servizi di Apple, che include l’App Store, ha registrato un aumento dei ricavi del 16,3% a 14,55 miliardi di dollari, compensando così i deboli dati di vendita del quarto trimestre nel segmento Prodotti.

L’azienda di Cupertino è stata nell’occhio del ciclone per la sua commissione del 30% addebitata sugli acquisti in-app, che ha portato a un contenzioso con la casa sviluppatrice di giochi Epic Games, creatrice di ‘Fortnite’.

Di fronte alle critiche dovute alle sue politiche nei confronti degli sviluppatori, Apple ha recentemente ridotto la sua commissione sull’App Store al 15% per le piccole imprese e ha completamente esentato fino a giugno gli eventi virtuali dal pagare la quota dovuta.

Lunedì è emerso che il colosso tech ha assunto l’ex dirigente di Robinhood Josh Elman, noto per aver investito in Discord e Medium, al fine di lavorare alla scoperta di app per il suo mercato.

Movimento dei prezzi: martedì le azioni Apple hanno chiuso in verde di quasi il 3,1%, a 122,72 dollari, e nell’after-market hanno poi perso lo 0,29%.