Tesla, vendita azionaria da 5 miliardi di dollari

Ecco tutto quello che devono sapere gli investitori

Tesla, vendita azionaria da 5 miliardi di dollari
2' di lettura

Martedì Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) ha dichiarato di aver stipulato un accordo di distribuzione azionaria con le principali banche di investimento del mondo per poter vendere fino a 5 miliardi di dollari di azioni.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Cosa è successo: l’offerta dell’azienda produttrice di auto elettriche intende far leva sul robusto rialzo delle sue azioni osservato quest’anno.

Lunedì le azioni Tesla hanno chiuso ad un nuovo livello record di 641,76 dollari.

Inizialmente la distribuzione azionaria era stata rivelata attraverso i documenti depositati a fine agosto presso la Securities and Exchange Commission.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Le azioni saranno vendute con offerte ‘at-the-market’ (a prezzo di mercato), il che suggerisce che gli investitori che acquisteranno le azioni in momenti diversi probabilmente pagheranno prezzi diversi, a seconda del prezzo di mercato prevalente, ha dichiarato Tesla.

Le banche di investimento che fungono da agenti di vendita includono Goldman Sachs Group Inc (NYSE:GS), Citigroup Inc (NYSE:C), Barclays PLC (NYSE:BCS), BNP Paribas ADR (OTC:BNPQY), Credit Suisse Group AG (NYSE:CS), Bank of America Corp (NYSE:BAC), Morgan Stanley (NYSE:MS), Wells Fargo & Co (NYSE:WFC), SG Americas Securities e Deutsche Bank AG (NYSE:DB).

Al 30 settembre, Tesla aveva disponibilità liquide e mezzi equivalenti per 14,53 miliardi di dollari; inoltre è probabile che l’offerta rafforzerà le sue riserve di cassa, portandole a circa 20 miliardi di dollari.

La società ha dichiarato che prevede di utilizzare i proventi netti per rafforzare ulteriormente il proprio bilancio, nonché per scopi aziendali generali.

Perché è importante: dalla fine dello scorso anno, dopo che nel terzo trimestre 2019 l’azienda è tornata a realizzare profitti, le azioni Tesla sono andate alla grande.

La raccolta di capitale farà leva sulla robusta performance di Borsa delle azioni, che da inizio anno sono salite di circa il 650%; la capitalizzazione di mercato di Tesla ora è maggiore rispetto a quella di tutte le principali case automobilistiche tradizionali messe insieme.

A settembre, l’azienda di Palo Alto ha annunciato un frazionamento azionario con rapporto 5:1 mentre il titolo saliva alle stelle.

Tesla, che opera in un settore ad alta intensità di capitale, è in piena espansione, dato che sta lavorando a nuove Gigafactory e che prevede di costruirne di nuove; la compagnia sta inoltre aumentando la capacità di produzione negli stabilimenti già esistenti.

L’offerta dovrebbe aiutare Tesla a dotarsi dei mezzi finanziari per realizzare con successo questi piani di investimento.

Movimento dei prezzi di TSLA: nel pre-market di martedì, le azioni Tesla sono arretrate dell’1,12%, a 634,58 dollari.

Link correlato: Tesla potrà vendere le Model Y prodotte a Shanghai

Foto gentilmente concessa da Tesla.