Auto elettriche, si scalda la battaglia Tesla-Apple

Elon Musk afferma che Tim Cook ha declinato un incontro durante i "giorni più bui" della Model 3

Auto elettriche, si scalda la battaglia Tesla-Apple
2' di lettura

Appena un giorno dopo l’uscita dei report secondo cui Apple Inc (NASDAQ:AAPL) starebbe lavorando su veicoli a guida autonoma, l’amministratore delegato di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) Elon Musk ha twittato un po’ di trascorsi sulle due società.

Cosa è successo: Apple sta lavorando a un’auto elettrica che potrebbe essere lanciata nel 2024, ha riferito Reuters.

Il direttore di ricerca di Ark Invest, Brett Winton, afferma che Apple ha osservato il live streaming del Battery Day di Tesla e ha preso appunti. Appunti che sono poi trapelati alla Reuters, e ora Apple sta lavorando all’assunzione di un team per iniziare la produzione nel 2024 o 2025.

Guarda anche: Apple potrebbe essere il “primo vero rivale” di Tesla

La risposta di Musk: “strano, se vero”, ha risposto Musk al tweet di Winton; l’AD ha affermato che Tesla utilizza già il ferro-fosfato per le sue auto di fascia media prodotte nello stabilimento di Shanghai.

“Una mono cella è elettro-chimicamente impossibile, poiché la tensione massima è 100 volte troppo bassa. Forse intendevano celle legate insieme, come il nostro pacco batteria strutturale?”, ha risposto Musk, mettendo in discussione i loro piani per la produzione delle batterie.

La parte più interessante della risposta di Musk però riguarda il modo in cui ha cercato di convincere Apple ad acquisire la sua azienda alcuni anni fa.

A novembre Musk ha affermato che Tesla era a un mese dal fallimento prima del lancio della Model 3, con l’amministratore delegato che aveva messo gli ultimi soldi per impedire che la compagnia andasse incontro a “morte certa”.

Sulla base della capitalizzazione di mercato di Tesla, sarebbe stata dunque offerta ad Apple la possibilità di effettuare un buyout nell’ordine dei 60 miliardi di dollari.

Movimento dei prezzi: martedì le azioni Tesla sono scese dell’1%, a 640,46 dollari; le azioni sono aumentate del 677% da inizio anno e del 1.300% negli ultimi cinque anni.

Le azioni Apple sono salite del 3%, a 131,88 dollari; le azioni sono aumentate del 75% da inizio anno e del 378% negli ultimi cinque anni.

Foto per gentile concessione di Steve Jurvetson su Flickr.

Nessun Articolo da visualizzare