Wanda converte azioni AMC per poterle vendere

Il conglomerato cinese, uno dei principali azionisti della società cinematografica, ha preso la decisione in seguito alla frenesia scatenata da WallStreetBets   

Wanda converte azioni AMC per poterle vendere
2' di lettura

Un importante investitore cinese di AMC Entertainment Holdings Inc (NYSE:AMC) ha deciso di convertire le sue azioni nell’operatore cinematografico al fine di poterle vendere, secondo un deposito presso la Securities and Exchange Commission (SEC).

Cosa è successo: il 1° febbraio Wanda America Entertainment Inc, divisione di Wanda Group (società con sede a Pechino), ha convertito le sue azioni ordinarie di Classe B in azioni di Classe A di AMC “al fine di consentire la vendita delle sue azioni ordinarie”, secondo il deposito.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Nel documento depositato presso la SEC non emergono dettagli su quante azioni siano state convertite.

Il conglomerato cinese aveva acquisito la quota di maggioranza di AMC per 2,5 miliardi di dollari nel maggio 2012.

Perché è importante: AMC risulta ancora una consociata posseduta a maggioranza da Wanda Group, come riporta il sito web della società pechinese.

La catena di cinema, insieme a GameStop Corp. (NYSE:GME), Blackberry Ltd (NYSE:BB) e Nokia Oyj (NYSE:NOK) sono obiettivi di r/WallStreetBets, un forum di Reddit che nelle ultime settimane ha portato avanti uno short squeeze su questi titoli.

Lo short squeeze ha portato venditori allo scoperto istituzionali come Melvin Capital e Citron Research a registrare perdite, mentre coprivano le loro posizioni short.

Il canale r/WallStreetBets su Reddit ha ricevuto il supporto di celebrità, investitori e altre personalità come Mark Cuban, Dave Portnoy, l’amministratore delegato di Tesla Inc (NASDAQ:TSLA) Elon Musk e altri.

Alla fine di gennaio le azioni di AMC sono volate fino a far registrare ad un certo punto un +804%. Alla chiusura di venerdì il titolo risulta in rialzo di oltre il 200% da inizio anno.

Movimento dei prezzi: venerdì le azioni AMC hanno chiuso in ribasso di quasi il 3,7% a 6,83 dollari; nella sessione after-hours hanno poi guadagnato quasi lo 0,6%.

Foto per gentile concessione: Coolcaesar tramite Wikimedia