Pre-market: futures USA positivi, rendimento Treasury in calo

Un’occhiata ai mercati; si attendono gli utili trimestrali di Dicks Sporting Goods, Navistar International e Thor Industries

Sedute USA
Sedute USA

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi sono in territorio positivo dopo aver chiuso in maniera contrastata la sessione precedente. Martedì il rendimento dei Treasury decennali è sceso all’1,54%. Gli investitori sono in attesa dei resoconti degli utili di Dicks Sporting Goods Inc (NYSE:DKS), Navistar International Corp (NYSE:NAV) e Thor Industries, Inc. (NYSE:THO).

L’indice NFIB sull’ottimismo delle piccole imprese negli Stati Uniti per il mese di febbraio verrà comunicato alle ore 6:00 ET, mentre l’indice Johnson Redbook sulle vendite al dettaglio per la scorsa settimana sarà pubblicato alle 8:55 ET. Il presidente della Federal Reserve di Dallas, Robert Kaplan, prenderà la parola alle 18:05 ET.

I futures sull’indice Dow Jones hanno guadagnato 191 punti, attestandosi a 31.967, mentre quelli sull’S&P 500 hanno registrato un aumento di 40,25 punti a quota 3.859,50; i futures sul Nasdaq hanno segnato un rialzo di 266 punti, a 12.563,25.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 29.045.440 contagi e circa 525.810 vittime; intanto l’India ha confermato almeno 11.244.780 casi di COVID-19, mentre il Brasile ha registrato un totale di oltre 11.051.660 casi confermati.

I prezzi del petrolio sono saliti, coi futures sul Brent in aumento dello 0,5% a 68,59 dollari al barile; i futures sul WTI hanno registrato un rialzo dello 0,4% a 65,30 dollari al barile. Il rapporto dell’American Petroleum Institute sulle scorte di greggio negli Stati Uniti verrà pubblicato nel corso della giornata di oggi.

Uno sguardo ai mercati globali

Oggi i listini europei sono in verde: l’indice spagnolo Ibex sale dello 0,4%, così come lo STOXX Europe 600; l’indice francese CAC 40 cresce dello 0,2%, l’indice tedesco DAX 30 e il FTSE 100 di Londra fanno segnare entrambi +0,4%. Nel quarto trimestre l’economia dell’Eurozona si è contratta dello 0,7% dopo una crescita record del 12,4% nel trimestre precedente. A gennaio l’avanzo delle partite correnti della Germania si è leggermente ampliato a 16,9 miliardi di euro dai 16,6 miliardi di un anno fa, mentre il surplus commerciale è salito da 13,7 a 14,3 miliardi di euro. Nel quarto trimestre l’occupazione dei dipendenti nel settore privato in Francia è scesa dello 0,1% a 19,4 milioni di unità. A gennaio la produzione industriale in Italia è cresciuta dell’1% dopo un aumento rivisto dello 0,2% a dicembre.

I mercati asiatici sono per lo più in tono positivo: l’indice giapponese Nikkei ha guadagnato lo 0,99%, il cinese Shanghai Composite ha perso l’1,82%, l’Hang Seng di Hong Kong ha fatto segnare +0,81%, l’indiano BSE Sensex è cresciuto dell’1,2% e l’indice australiano S&P/ASX 200 ha osservato un aumento dello 0,5%. A febbraio l’indice di fiducia delle imprese della National Australia Bank è salito a 16 da 12 del mese precedente. Nel periodo ottobre-dicembre 2020 il PIL del Giappone è cresciuto del 2,8% sul trimestre precedente contro una lettura preliminare del +3%, mentre nel mese di gennaio la spesa delle famiglie del Paese è diminuita del 6,1% in termini reali.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di KeyBanc hanno mantenuto sul titolo Oracle Corporation (NYSE:ORCL) il rating Overweight e hanno aumentato il target price da 70 a 82 dollari.

In pre-market le azioni Oracle sono salite del 1,4% a 73,14 dollari.

Ultime notizie

  • Stitch Fix Inc (NASDAQ:SFIX) ha registrato vendite inferiori alle attese per il secondo trimestre; la società ha anche affermato che nel periodo considerato i ricavi netti per cliente attivo sono diminuiti del 7% su base annua.
  • SpaceX, la compagnia spaziale del CEO di Tesla Inc. (NASDAQ:TSLA) Elon Musk, ha intenzione di collegare veicoli di grandi dimensioni, dai semirimorchi agli aerei, al suo servizio di rete satellitare Starlink; Musk ha chiarito che la società non connetterà auto Tesla a Starlink.
  • Waitr Holdings Inc (NASDAQ:WTRH) ha riportato risultati negativi per il quarto trimestre.
  • Lunedì Apple Inc (NASDAQ:AAPL) ha lanciato una serie di importanti patch di sicurezza per un’ampia gamma di dispositivi prodotti dalla

Nessun Articolo da visualizzare