Da Amazon a Microsoft, come cambiano gli equilibri nel cloud

Secondo Wedbush, la corrente nella corsa agli armamenti nel settore cloud starebbe cambiando

Da Amazon a Microsoft, come cambiano gli equilibri nel cloud
2' di lettura

Secondo gli analisti di Wedbush Securities, Microsoft Corporation (NASDAQ:MSFT) si prepara a intaccare ulteriormente la quota di mercato di Amazon Web Services, controllata cloud di Amazon.com, Inc (NASDAQ:AMZN).

Cosa dicono gli analisti su Microsoft: Daniel Ives, analista di Wedbush, ha mantenuto sul colosso tech guidato da Satya Nadella il rating Outperform e il target price di 300 dollari.

La tesi su Microsoft: Ives ha affermato che, sulla base dei “recenti controlli sul campo” effettuati da Wedbush per il trimestre di marzo, la società d’investimento ritiene fermamente che “la corrente della corsa agli armamenti nel cloud stia cambiando” a favore di Microsoft, tenendo conto dei recenti numeri sulla crescita di Azure, che fanno segnare un +50% rispetto al +28% di crescita su base annua registrata da AWS nell’ultimo trimestre.

Wedbush stima che il livello di penetrazione dell’impareggiabile base di prodotti installati di Microsoft per la transizione al cloud sia di soltanto del 35%.

Un elemento catalizzatore a favore di Microsoft è l’attuale scenario del lavoro da remoto, secondo Wedbush.

“In molti casi stiamo vedendo che le aziende accelerano la loro trasformazione digitale (accordi di maggiore entità) e la strategia cloud con Microsoft da 6 a 12 mesi, dato che le prospettive di una forza lavoro semi-remota per il prossimo futuro sembrano destinate a restare”, ha scritto Ives.

La base cloud di Azure è sostenuta dall’enorme base di prodotti installati di Microsoft e dalla transizione a Office 365 sia per i consumatori che per le imprese.

Leggi anche: Cambia il CEO di Amazon, impulso nella corsa al cloud

L’analista ha sottolineato che all’85-90% di queste implementazioni cloud è già stato dato “il via libera” da parte dei direttori informatici delle varie aziende, insieme a “salutari budget cloud già in essere per il 2021, con Redmond saldamente posizionata per guadagnare maggiore quota di mercato contro AWS in questa corsa agli armamenti nel cloud”.

È probabile che il passaggio al cloud subirà un’accelerazione dal 35% di oggi al 44% entro la fine di quest’anno e al 55% entro il 2022, secondo Wedbush.

Gli esperti della società d’investimento stimano che questo cambiamento si tradurrà in una spesa globale per il cloud che rasenterà il valore di 1.000 miliardi di dollari nel prossimo decennio, simile a una “torta d’oro del cloud”.

Fra le altre aziende vincenti nella corsa al cloud vi sono Google – consociata di Alphabet Inc (NASDAQ:GOOGL) (NASDAQ:GOOG) – e International Business Machines Corporation (NYSE:IBM).

Movimento dei prezzi: lunedì le azioni Microsoft hanno chiuso in ribasso dello 0,4% a 234,81 dollari e nella sessione after-hours hanno ceduto un altro 0,13%; lo stesso giorno, le azioni Amazon hanno chiuso in calo dello 0,25% a 3.081,68 dollari e nell’after-market hanno perso lo 0,12%.

Nessun Articolo da visualizzare