“Chi investe in criptovalute deve essere pronto a perdere tutto”

1' di lettura

Il governatore della Bank of England, Andrew Bailey, è stato chiaro: “Non hanno valore intrinseco”. Scettica anche la presidente della Bce, Christine Lagarde che ha sottolineato le differenze con l’euro digitale

Le banche centrali ancora contro la criptovalute. A ribadire tutto lo scetticismo verso le monete digitali è stato il governatore della Bank of England, Andrew Bailey che è stato molto chiaro: “Non hanno valore intrinseco, da comprare solo se si è disposti a perdere i propri soldi”. Sullo stessa lunghezza d’onda anche la presidente della Bce, Christine Lagarde.

NIENTE A CHE FARE CON L’EURO DIGITALE

Le criptovalute “sono una categoria che non ha nulla a che fare con l’eventuale euro digitale o le valute digitali di altre banche centrali, sono criptoasset su cui le persone sono libere di investire assumendosene tutti i rischi”, ha commentato la Lagarde, intervenendo al convegno The State of the Union dello European Institute di Firenze. “E secondo me servono anche al riciclaggio e al finanziamento di strane attività”, ha aggiunto la presidente della Bce

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.