BlackRock vota contro la retribuzione del ceo di UniCredit

1' di lettura

Lo stipendio di Andrea Orcel, che lo fa diventare il ceo di una banca più pagato in Europa, ha attirato numerose critiche da parte di importanti proxy advisor

BlackRock, il più grande azionista di UniCredit, ha votato contro le politiche di remunerazione del gruppo che includono il pacchetto retributivo concordato con il nuovo ceo Andrea Orcel. Lo si legge nel resoconto sulle votazioni dell’assemblea del 15 aprile della banca sul sito web.

LA DECISIONE DELL’ASSEMBLEA

Le politiche di remunerazione sono state approvate dall’assemblea dei soci con il 54,1% del capitale presente, mentre il 42,66% ha votato contro. Per Orcel, quindi, bocciatura evitata da parte degli azionisti ma per poco. Il compenso del nuovo ceo della banca, si aggira intorno ai 7,5 milioni di euro annui, praticamente il doppio del suo predecessore Jean Pierre Mustier. La retribuzione di Orcel, che lo fa diventare il ceo di una banca più pagato in Europa, ha attirato numerose critiche da parte di importanti proxy advisor. Soprattutto in un momento di difficoltà economica a causa della pandemia…

Continua la lettura

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.

Nessun Articolo da visualizzare