Sanofi-GSK, al via i test finali per il vaccino anti-Covid

Sanofi e GlaxoSmithKline avviano test di fase 3 per il loro candidato vaccino anti-Covid

Sanofi-GSK, al via i test finali per il vaccino anti-Covid
  • Sanofi SA (NASDAQ:SNY) e GlaxoSmithKline plc (NYSE:GSK) hanno avviato la sperimentazione di fase 3 per il loro candidato vaccino ricombinante contro il COVID-19, che sperano di vedere approvato entro la fine di quest’anno.
  • Si tratta di uno dei primi studi di fase avanzata che combina i test per le dosi di richiamo e quelli per le varianti, con le aziende che adattano le loro strategie per affrontare un coronavirus in evoluzione.
  • All’inizio di questo mese le due società hanno riportato risultati provvisori positivi dallo studio di Fase 2, che ha mostrato “forti risposte immunitarie” nei primi test del loro vaccino anti-Covid.
  • “In un approccio a due fasi, lo studio esaminerà inizialmente l’efficacia di una formulazione del vaccino mirata al virus originale, mentre una seconda fase valuterà una seconda formulazione mirata al virus B.1.351”, ha dichiarato Sanofi.
  • Il ceppo del virus noto come B.1.351 è stato rilevato per la prima volta in Sud Africa.
  • “Recenti prove scientifiche mostrano che gli anticorpi creati contro la variante B.1.351 possono fornire un’ampia protezione incrociata contro altre varianti maggiormente trasmissibili”, ha affermato Sanofi.
  • La società francese, inoltre, ha confermato che nelle prossime settimane avvierà gli studi clinici per valutare l’efficacia del vaccino come dose di richiamo, indipendentemente dal vaccino che un soggetto potrebbe aver ricevuto per primo.
  • Qualora gli studi di Fase 3 fornissero risultati positivi, il vaccino potrebbe essere approvato nel quarto trimestre di quest’anno.
  • A dicembre Sanofi e GSK sono state costrette a ricominciare la sperimentazione, dopo che il loro candidato vaccino aveva mostrato una bassa risposta immunitaria nei soggetti anziani a causa di una debole formulazione antigenica.
  • Movimento dei prezzi: all’ultimo controllo, nella sessione pre-market di giovedì, le azioni SNY erano in calo dello 0,37% a 53,71 dollari e le azioni GSK cedevano lo 0,57% a 38,49 dollari.

Nessun Articolo da visualizzare