Perché Dogecoin sta crollando oggi?

Ecco gli ultimi aggiornamenti e i movimenti di prezzo sulla coin a tema Shiba Inu in concomitanza col calo della market cap globale delle criptovalute

Perché Dogecoin sta crollando oggi?
2' di lettura

Al momento della pubblicazione, nelle prime ore di martedì, Dogecoin (CRYPTO:DOGE) era in ribasso di oltre l’8% a causa del crollo generale delle criptovalute.

Come si sta muovendo?

Al momento della pubblicazione, DOGE era in rosso giornaliero dell’8,4% a 0,16 dollari; negli ultimi sette giorni la criptovaluta a tema Shiba Inu ha ceduto il 18,85%.

Rispetto alle criptovalute a maggiore capitalizzazione come Bitcoin (CRYPTO:BTC) ed Ethereum (CRYPTO:ETH), DOGE ha perso rispettivamente l’1,88% e lo 0,35%.

Il rendimento da inizio anno di DOGE è sceso al di sotto del 3.000% attestandosi al 2.792,82%; negli ultimi 30 giorni la meme coin ha lasciato sul terreno il 42,22%.

Perché si sta muovendo?

Il ribasso di DOGE è giunto insieme a quello di altre importanti monete digitali, con la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute che, al momento della pubblicazione, ha perso il 7,51% a quota 1.200 miliardi di dollari.

Billy Markus, co-creatore di Dogecoin, ha fatto notare via Twitter Inc (NASDAQ:TWTR) la connessione ciclica fra il panic selling e l’erosione dei prezzi degli asset.

Markus ha osservato su Twitter che nulla è “garantito” quando si tratta di criptovalute, fornendo esempi di prezzi storici di Ethereum per motivare la sua tesi.

Nel frattempo, gli investitori di DOGE stanno intentando una class action contro Coinbase Global Inc (NASDAQ:COIN) chiedendo un risarcimento danni da 5 milioni di dollari inerente a una “Dogecoin Sweepstakes” da 1,2 milioni di dollari risalente a giugno.

Gli investitori sostengono che le regole di accesso alla lotteria stabilite da Coinbase fossero fuorvianti.