Bitcoin, Ethereum, Dogecoin si tingono di rosso

Mentre le principali criptovalute tornano nuovamente in negativo, gli altcoin minori riportano importanti guadagni

Bitcoin, Ethereum, Dogecoin si tingono di rosso
2' di lettura

Le maggiori valute digitali hanno nuovamente perso terreno mercoledì sera, mentre la capitalizzazione di mercato globale delle criptovalute è scesa dello 0,92% a 2,16 trilioni di dollari.

Cosa è successo

Bitcoin (CRYPTO: BTC) ha registrato un calo giornaliero dello 0,99% a 47,537,64 dollari, con un -1,95% su base settimanale.

Ethereum (CRYPTO: DOGE) ha perso l’1,51%, segnando quota 3,541,72 dollari, che si traduce in un aumento del 2,34% su un periodo di sette giorni.

Il prezzo della moneta meme Dogecoin (CRYPTO: DOGE) è retrocesso del 2,36% a 0,24 dollari, diminuendo del 5,74% rispetto a giovedì scorso.

La palma del successo nelle ultime 24 ore va a Shiba Inu (CRYPTO: SHIB), che è rimbalzato del 24,01% a 0,000000835 dollari, aumentando del 12,92% in sette giorni.

SHIB è salito del 24,83% rispetto a BTC e del 25,10% su ETH.

Gli altri nomi ad aver realizzato dei risultati notevoli nell’arco delle 24 ore precedenti la pubblicazione di questo articolo includono Audius (CRYPTO: AUDIO), Cosmos (CRYPTO: ATOM) e Avalanche (CRYPTO: AVAX).

AUDIO è balzato del 23,67% a 2,89 dollari, ATOM è aumentato del 10,33% a 36,28 dollari, mentre AVAX è cresciuto del 7,98% a 66,13 dollari.

Perché è importante

Gli analisti sono dell’opinione che questa sia la stagione delle altcoin, dal momento che alcune sono riuscite a superare la principale criptovaluta.

“È sicuramente la stagione delle altcoin”, ha affermato Martha Reyes-Hulme, secondo quanto riportato da CoinDesk.

“Il dominio di BTC (capitalizzazione di mercato di BTC rispetto alla market cap totale delle criptovalute) potrebbe facilmente riprendersi, ma questo non dovrebbe nuocere alla DeFi, tenuto conto dell’enorme interesse che sta riscuotendo presso i clienti”.

Secondo i dati di CoinMarketCap, il dominio di Bitcoin raggiungeva il 41,6% al momento della pubblicazione del presente articolo.

Lukas Enzersdorfer-Konrad, Chief Product Officer di Bitpanda, ha scritto in una nota inviata per e-mail che il cosiddetto “Bitcoin Day” – un riferimento all’adozione di BTC come moneta legale da parte di El Salvador – “ha provocato qualche malessere” per i rialzisti su BTC.

“Inoltre, il dominio sul mercato di BTC è sceso al 40%, mentre la maggior parte delle altcoin si è ripresa più velocemente”, ha aggiunto Enzersdorfer-Konrad.

“Bitcoin sta guidando il mercato e, dal sell-off, si muove sul filo del rasoio tra livello di supporto e di resistenza. Le sue candele giornaliere sono ancora volatili, poiché il mercato sta cercando di trovare nuovi livelli di domanda. La maggior parte delle altcoin sta semplicemente seguendo le candele di BTC”.

L’esperto ha spiegato che, sul lungo termine, il mercato sembrerebbe rialzista, ma che necessita di più tempo per riprendersi.

Leggi anche: Nayib Bukele e Vitalik Buterin tra i 100 più influenti del Time