Solana diventa la prima cripto per reddito passivo prodotto

Il valore totale impegnato nella valuta digitale ha raggiunto la cifra di 84 miliardi di dollari

Solana diventa la prima cripto per reddito passivo prodotto
1' di lettura

Solana (CRYPTO:SOL) è diventato l’asset con lo staking maggiore al mondo, secondo i dati di Staking Rewards.

Cosa è successo

Alla data del 23 novembre, il valore totale impegnato dei token SOL sulla rete risultava aver superato gli 84 miliardi di dollari, rendendola la scelta principale per coloro che desiderano guadagnare un reddito passivo sui propri investimenti in criptovalute.

Lo staking è un modo affinché gli utenti possano guadagnare interessi sui loro investimenti in criptovalute sulla blockchain; attualmente le ricompense per lo staking su Solana hanno un rendimento del 6,79% dopo l’adeguamento del validatore all’inflazione attuale.

I dati suggeriscono che una maggioranza significativa dei detentori di SOL ha optato per lo staking del cripto-asset, con il 77,37% dei token idonei attualmente impegnati sulla rete.

All’inizio di questo mese il token è salito a un massimo storico di 260 dollari; alcuni esperti prevedono che l’asset potrebbe raggiungere i 5.000 dollari entro il 2030.

Nel frattempo

Dopo Solana, Cardano (CRYPTO:ADA) risulta la seconda criptovaluta più impegnata al mondo, con un valore in staking di 42 miliardi di dollari, seguita da Ethereum (CRYPTO:ETH) con un valore impegnato di 34 miliardi.

Al momento della pubblicazione, Avalanche (CRYPTO:AVAX) aveva un valore totale impegnato di 31 miliardi di dollari e Polkadot (CRYPTO:DOT) di 23 miliardi.

Tuttavia, le ricompense da staking per entrambi questi cripto-asset sono risultate considerevolmente più alte, con AVAX che offre un rendimento annuo del 9,38% e DOT del 13,99%.

Foto di Austin Distel su Unsplash.