Huobi sceglie Singapore come sede regionale in Asia

La decisione del maggior crypto exchange cinese è stata presa in seguito al giro di vite delle autorità di Pechino sulle transazioni in criptovaluta 

Huobi sceglie Singapore come sua sede regionale in Asia
1' di lettura

Huobi Group, società che gestisce il maggior exchange di criptovalute della Cina, ha deciso di fare di Singapore la sua nuova sede regionale per l’Asia; il gruppo sta anche valutando la possibilità di aprire una seconda sede in Europa.

Cosa è successo

Du Jun, il co-fondatore della società, ha dichiarato a Bloomberg che Singapore diverrà la nuova base operativa di Huobi, con lo stesso Du che ora risiede nella città-stato; secondo quanto riferito, Du avrebbe anche confermato che sono in corso dei piani affinché l’exchange possa avere una seconda sede regionale in Europa, con la Francia o il Regno Unito come destinazioni più probabili.


Perché è importante

La decisione giunge in scia all’inasprimento del giro di vite imposto in settembre dalle autorità cinesi sulle transazioni in criptovaluta; Huobi ha dichiarato che entro la fine dell’anno abbandonerà i suoi utenti cinesi.

Sebbene Huobi abbia da diversi anni dipendenti con sede a Singapore, l’intenzione di aprire una sede nel Paese del sud-est asiatico segnala un chiaro spostamento di attenzione dalla Cina, ha osservato Bloomberg.