Pre-market: futures USA misti dopo nuovi massimi DJ

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: si attendono le trimestrali di RPM, UniFirst e Resources Connection

Pre-market: futures USA misti dopo nuovi massimi DJ
3' di lettura

Movimenti in pre-apertura

Nei primi scambi in pre-market, i futures azionari statunitensi risultavano contrastati dopo che alla chiusura di martedì l’indice Dow Jones è salito a nuovi massimi. Gli investitori sono in attesa dei risultati degli utili da RPM International Inc. (NYSE:RPM), UniFirst Corporation (NYSE:UNF) e Resources Connection, Inc. (NYSE:RGP).

Il report nazionale di ADP sull’occupazione negli Stati Uniti per il mese di dicembre sarà pubblicato alle ore 8:15 ET; i dati finali su indici PMI servizi e composito per dicembre verranno diffusi alle 9:45 ET; il Federal Open Market Committee pubblicherà il verbale della sua ultima riunione alle 14:00 ET.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

I futures sul Dow Jones Industrial Average sono saliti di 28 punti a 36.703, quelli sull’S&P 500 hanno guadagnato 0,25 punti a 4.784,50 mentre i futures sul Nasdaq hanno ceduto 35,75 punti a 16.240.

Ad oggi negli Stati Uniti è stato registrato il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 58.040.720 contagi e circa 851.430 vittime; intanto l’India ha registrato un totale di almeno 35.018.350 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 22.323.830.

I prezzi del petrolio sono in lieve arretramento, coi futures sul Brent in calo dello 0,1% a 79,94 dollari al barile; anche i futures sul WTI hanno registrato un ribasso dello 0,1% a 76,88 dollari al barile. Il report settimanale dell’Energy Information Administration sulle scorte di petrolio negli Stati Uniti verrà diffuso alle ore 10:30 ET.

Uno sguardo ai mercati globali

I listini europei hanno avviato le contrattazioni ben intonati: l’indice STOXX Europe 600 guadagnava lo 0,2%, l’indice spagnolo Ibex saliva dello 0,1%, il FTSE 100 di Londra era in aumento dello 0,2%, il francese CAC 40 mostrava un rialzo dello 0,5% e il tedesco DAX 30 faceva segnare +0,6%. Nel mese di dicembre l’indice PMI composito IHS Markit dell’Eurozona è sceso a quota 53,3 da una lettura preliminare di 53,4 e il PMI servizi è sceso a 53,1 da un livello preliminare di 53,3. A dicembre il tasso annuo di inflazione in Italia è salito al 3,9% dal 3,7% del mese precedente e il PMI servizi è sceso a 53 da 55,9 del mese precedente. A dicembre l’indice PMI servizi IHS Markit per la Francia è sceso a 57 da un livello preliminare di 57,1 e il PMI servizi della Germania è stato rivisto al rialzo a quota 48,7.

Oggi i mercati asiatici hanno chiuso contrastati: l’indice giapponese Nikkei 225 è salito dello 0,1%, mentre l’indice Hang Seng di Hong Kong ha perso l’1,64%, il cinese Shanghai Composite ha ceduto l’1,02%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha avuto un calo dello 0,3% e l’indiano BSE Sensex ha fatto segnare +0,6%. Nel mese di dicembre l’indice PMI composito dell’India è sceso a un livello minimo di tre mesi di 56,4 da quota 59,2 del mese precedente. A dicembre l’indice di fiducia dei consumatori in Giappone è leggermente arretrato a 39,1 da 39,2 del mese precedente. A dicembre l’indice IHS Markit Hong Kong SAR PMI è sceso a 50,8 rispetto a 52,6 del mese precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Piper Sandler hanno alzato il rating del titolo Pinterest, Inc. (NYSE:PINS) da Neutral a Overweight ma hanno abbassato il target price da 58 a 53 dollari.

Negli scambi pre-market le azioni Pinterest erano in aumento del 3,2% a 34,20 dollari.

Ultime notizie

  • Martedì SMART Global Holdings, Inc (NASDAQ:SGH) ha riportato risultati ottimistici per il primo trimestre; il gruppo ha dichiarato di prevedere utili rettificati del secondo trimestre di 1,30-1,60 dollari per azione su vendite comprese fra 415 e 455 milioni di dollari.
  • Richmond American Homes, la consociata per l’edilizia di M.D.C. Holdings Inc (NYSE:MDC), ha reso disponibili opzioni solari in tutte le aree in cui costruisce.
  • Inspire Medical Systems, Inc. (NYSE:INSP) ha riportato risultati preliminari sulle vendite positivi; il gruppo ha dichiarato di prevedere utili per il quarto trimestre tra 78 e 78,4 milioni di dollari e utili per l’anno fiscale 2021 tra 233 e 233,4 milioni di dollari.
  • Walmart Inc. (NYSE:WMT) ha dichiarato che prevede di assumere oltre 3.000 autisti per le consegne e di creare una flotta auto per le consegne completamente elettrica mentre l’azienda espande il suo servizio di consegna di generi alimentari ‘InHome’.