Ecco le azioni più esposte alla guerra secondo Morgan Stanley e JP Morgan

Ecco le azioni più esposte alla guerra secondo Morgan Stanley e JP Morgan
1' di lettura

I due colossi di Wall Street segnalano quali sono le società i cui ricavi dipendono per buona parte dal mercato russo

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

L’invasione lampo progettata da Mosca rischia di trasformarsi in una guerra lunga e dispendiosa. Il mondo segue con il fiato sospeso lo scontro militare tra Russia e Ucraina, e le preoccupazioni per l’economia mondiale aumentano con il passare dei giorni. Aumento del prezzo delle materie prime, soprattutto energetiche, e crescita dell’inflazione sono gli effetti immediati dello scontro. Ma sul medio-lungo termine il rischio è di una pesante frenata della crescita mondiale, proprio nei mesi in cui si cominciava a vedere la luce dopo la pandemia.

FUGA DALLA RUSSIA

Numerose aziende occidentali hanno lasciato il mercato russo in seguito alle sanzioni. Altre si preparano a farlo, altre ancora – per il momento – hanno deciso di restare. Ma quali sono le aziende e i titoli azionari più esposti alle conseguenze del conflitto? Due tra le più grandi banche di Wall Street, che tra l’altro hanno lasciato da poco il mercato russo, hanno elencato i nomi delle società più a rischio a causa di un’ampia esposizione in Russia…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.