Perché le azioni di Cisco Systems sono in calo oggi?

Titolo in ribasso al Nasdaq dopo la pubblicazione del report trimestrale. Ecco le cifre e le dichiarazioni del CEO della società

Perché le azioni di Cisco Systems sono in calo oggi?
2' di lettura

Giovedì le azioni di Cisco Systems Inc (NASDAQ:CSCO) sono in ribasso dopo che la società ha riportato un fatturato trimestrale peggiore del previsto e ha emesso una guidance inferiore alle stime degli analisti.

Cisco ha dichiarato che il fatturato del 3° trimestre è stato pari a 12,8 miliardi di dollari, invariato su base annua e in calo rispetto alla stima degli analisti di 13,34 miliardi; la società ha registrato utili trimestrali rettificati di 0,87 dollari per azione, superiori alla stima di 0,86 dollari. Dati di Benzinga Pro.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

“Sebbene i lockdown da Covid in Cina e la guerra in Ucraina abbiano influito sui nostri ricavi nel trimestre, i driver fondamentali in tutta la nostra attività sono solidi e rimaniamo fiduciosi a lungo termine”, ha dichiarato Chuck Robbins, presidente e CEO di Cisco.

Secondo quanto dichiarato, Cisco prevede che i ricavi del quarto trimestre diminuiranno dall’1% al 5,5% su base annua; la società prevede che gli utili rettificati per il 4° trimestre saranno compresi tra 0,76 e 0,84 dollari per azione, rispetto alla stima di 0,92 dollari per azione.

Cisco prevede una crescita dei ricavi per l’intero anno del 2-3% rispetto all’anno precedente; la società stima che gli utili rettificati per l’intero anno saranno compresi tra 3,29 e 3,37 dollari per azione, contro una stima di 3,44 dollari per azione.  

Valutazioni degli analisti

  • Gli analisti di Piper Sandler hanno mantenuto sul titolo Cisco il rating Neutral e hanno abbassato il target price da 57 a 43 dollari.
  • Credit Suisse ha mantenuto la valutazione Outperform ma ha ridotto il prezzo target da 72 a 60 dollari.
  • UBS ha mantenuto il rating Neutral ma ha abbassato il prezzo obiettivo da 59 a 46 dollari.
  • JPMorgan ha mantenuto la raccomandazione Overweight ma ha tagliato il target price da 67 a 62 dollari.
  • Morgan Stanley ha mantenuto la valutazione Equal-Weight ma ha ridotto il target price da 59 a 46 dollari.

Movimento dei prezzi di CSCO

Giovedì Cisco sta registrando nuovi minimi a 52 settimane.

Al momento della pubblicazione, il titolo era in calo dell’11,6% a 42,80 dollari.

Foto per gentile concessione di Cisco

Tieniti aggiornato su tutte le ultime notizie e le idee di trading seguendo Benzinga Italia su Twitter.