Borse europee in verde dopo il taglio dei tassi deciso dalla Banca centrale cinese

Borse europee in verde dopo il taglio dei tassi deciso dalla Banca centrale cinese
1' di lettura

La mossa a sorpresa delle autorità cinesi, che tagliano il tasso sui prestiti a 5 anni per far respirare l’economia, porta ottimismo in avvio sui listini europei. A Wall Street l’indice S&P 500 è sempre più vicino al territorio “orso”

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Partenza con il segno più per i listini europei nell’ultima seduta della settimana. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,7%, con Parigi, Francoforte e Madrid sulla stessa lunghezza d’onda. Molto bene Londra, cove il Ftse 100 guadagna l’1,3% nelle prime battute.

RECESSIONE POSSIBILE SECONDO YELLEN

La Fed rimane concentrata sul contrasto dell’inflazione mentre Wall Street si avvicina al territorio “orso”, ovvero una flessione del 20% dai massimi del periodo. Da inizio anno l’indice S&P 500 ha perso poco più del 18% e anche ieri la Borsa Usa ha accusato una flessione. Powell ha ribadito la volontà di aumentare i tassi di 50 punti base a giugno e luglio. Janet Yellen, segretaria al Tesoro Usa, ha affermato che un “atterraggio morbido” dell’economia “è possibile” ma ci vorranno “abilità e un po’ di fortuna”. La direttrice del Fondo monetario internazionale, Kristalina Georgieva, ha avvertito che “sta diventando più difficile per le Banche centrali ridurre l’inflazione senza causare una recessione”…

Continua la lettura



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge.com.