Pre-market: futures USA in lieve rialzo dopo i verbali della Fed

Un’occhiata ai mercati da Benzinga: i listini europei aprono in rialzo, Asia chiude gli scambi in verde

Pre-market: futures USA in lieve rialzo dopo i verbali della Fed
4' di lettura

Movimenti in pre-market

Nei primi scambi in pre-market i futures azionari statunitensi erano in leggero aumento dopo la pubblicazione dei verbali della riunione della Federal Reserve di mercoledì, in cui viene indicato che il contenimento dell’inflazione resta la priorità assoluta della banca centrale americana.

Ricevi una notifica con le ultime notizie, i nostri articoli e altro ancora!

Il rapporto Challenger sul taglio dei posti di lavoro negli Stati Uniti per il mese di giugno sarà pubblicato alle ore 7:30 ET; il report di ADP sull’occupazione negli USA per giugno verrà diffuso alle 8:15 ET; i dati della scorsa settimana sulle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione e il report di maggio sul commercio internazionale degli Stati Uniti saranno pubblicati alle 8:30 ET. Il presidente della Federal Reserve di St. Louis James Bullard e il membro del Board dei governatori della Fed Christopher Waller interverranno alle 13:00 ET.

Controlla questo: 5 titoli da monitorare oggi, 7 luglio 2022

Futures

Nel frattempo i futures sull’indice Dow Jones guadagnavano 67 punti, attestandosi a 31.080, quelli sull’S&P 500 erano in aumento di 8,50 punti a quota 3.856,75 e i futures sul Nasdaq salivano di 43,50 punti a 11.923,75.



Ti piacciono le crypto e vuoi cominciare a fare trading? Sulla piattaforma di eToro puoi scambiare oltre 60 diverse criptovalute!

I prezzi del petrolio erano in ribasso, coi futures sul Brent che segnavano -0,2% a 100,53 dollari al barile; anche i futures sul WTI erano in calo dello 0,2% a 100,53 dollari al barile. Il report settimanale dell’Energy Information Administration (EIA) sulle riserve di gas naturale degli Stati Uniti in stoccaggio sotterraneo sarà pubblicato alle ore 10:30 ET; il report dell’EIA sulle scorte di petrolio degli USA uscirà alle 11:00 ET.

Attualmente gli Stati Uniti registrano il numero più elevato di casi e di decessi per coronavirus al mondo, con un totale di oltre 89.930.460 contagi e circa 1.044.550 vittime; intanto l’India registra un totale di almeno 43.568.880 casi di COVID-19, mentre il Brasile ne ha confermati oltre 32.687.680.

Uno sguardo agli indici delle borse mondiali

Borse europee

Oggi i listini europei hanno aperto in verde. L’indice STOXX Europe 600 era in aumento dell’1,1%, il FTSE 100 di Londra saliva dello 0,7%, l’indice spagnolo IBEX 35 guadagnava l’1,5%, l’indice francese CAC 40 era in verde dell’1,3% e il tedesco DAX segnava +1,4%. A maggio la produzione industriale in Germania è aumentata dello 0,2% su base mensile dopo un aumento rivisto dell’1,3% nel mese precedente. A giugno l’indice Halifax dei prezzi delle abitazioni nel Regno Unito è salito del 13% su base annua; nel primo trimestre di quest’anno la produttività del lavoro nel Paese è diminuita dello 0,6% rispetto al trimestre precedente.

Mercati asiatici

I mercati asiatici hanno terminato gli scambi in territorio positivo; l’indice giapponese Nikkei ha infatti guadagnato l’1,47%, l’indice cinese Shanghai Composite è salito dello 0,27%, l’Hang Seng di Hong Kong ha avuto un aumento dello 0,26%, l’indice australiano S&P/ASX 200 ha registrato un rialzo dello 0,81% e l’indiano BSE Sensex ha segnato +0,80%. A giugno le riserve valutarie del Giappone sono scese a 1.311,25 miliardi di dollari dai 1.329,7 miliardi registrati il mese precedente; nel mese di maggio, l’indice degli indicatori economici coincidenti del Giappone è sceso a 95,5 da una lettura finale di 96,8 del mese precedente e l’indice dei principali indicatori economici del Paese è diminuito a 101,4 dalla lettura di aprile di 102,9. A maggio il surplus commerciale dell’Australia è cresciuto a 15,97 miliardi di dollari australiani dal dato rivisto di 13,25 miliardi del mese precedente.

Raccomandazioni degli analisti

Gli analisti di Piper Sandler hanno declassato il titolo CytomX Therapeutics, Inc. (NASDAQ:CTMX) da Overweight a Neutral e hanno abbassato il target price da 10 a 1,5 dollari.

In pre-market le azioni di CytomX Therapeutics perdevano il 29,44% a 1,39 dollari.

Ultime notizie

  • MIND Technology Inc (NASDAQ:MIND) ha annunciato di aver ricevuto ordini per sistemi sonar e controller di sorgente per un totale di circa 7,7 milioni di dollari.
  • Nella sessione after-hours di mercoledì le azioni di Bed Bath & Beyond Inc. (NASDAQ:BBBY) hanno guadagnato circa il 7% dopo che diversi documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission hanno mostrato recenti acquisti di azioni della società da parte di insider.
  • Virgin Galactic Holdings Inc (NYSE:SPCE) ha siglato un accordo con Aurora Flight Sciences, consociata di Boeing Co (NYSE:BA), per collaborare alla progettazione e produzione delle sue navi madre di nuova generazione.
  • USANA Health Sciences, Inc. (NYSE:USNA) ha riportato i risultati preliminari del secondo trimestre e ha aggiornato le sue prospettive per l’esercizio 2022: secondo quanto dichiarato, l’azienda prevede vendite nette di 1,015-1,065 miliardi di dollari, rispetto alla guidance precedente di 1,1-1,2 miliardi, e utili per azione di 3,85-4,45 dollari, rispetto alla guidance precedente di 5-5,70 dollari.

Vuoi fare trading come un professionista? Prova GRATIS la Newsletter Premium 4 in 1 di Benzinga Italia con azionibreakoutcriptovalute e opzioni.